Red Bull Music Academy torna a Berlino dopo 20 anni

Red Bull Music Berlin 2018

La Red Bull Music Academy compie 20 anni.

La Red Bull Music Academy – oggi un’istituzione – celebra il ventesimo anniversario dalla sua data di fondazione. Era il 1998 quando a Berlino prese l’avvio il progetto con l’obiettivo di facilitare uno scambio di idee e di spunti tra musicisti influenti e artisti emergenti rappresentativi dei diversi contesti, generi e generazioni. Lo spirito della prima Academy di Berlino è rimasto lo stesso da allora. Un gruppo di participanti selezionati si riunì in un ex magazzino nella parte est della città per collaborare in studi personalizzati e tenne conferenze con musicisti leggendari come il pioniere della techno di Detroit Jeff Mills: artisti che hanno rivoluzionato il modo in cui intendiamo la musica oggi.

La Red Bull Music Academy seleziona artisti da tutto il mondo

La Red Bull Music Academy è un’organizzazione musicale composta da personalità provenienti da tutto il mondo impegnata a promuovere la creatività nell’arte dei suoni. Ideata nel 1998, l’Accademia ogni anno seleziona i candidati per progetti musicali, conferenze e workshop che hanno luogo ogni volta in una città diversa e ne riflettono le singole peculiarità. Per scoprire i dettagli dell’edizione di quest’anno, a cui è accompagnato un ricco programma di concerti, esibizioni e serate, è possibile consultare il sito ufficiale del festival.

Dietro il progetto si cela un importante scambio musicale a livello mondiale

L’Academy è un’iniziativa a lungo termine che prende vita ogni anno dal 1998, impegnata a promuovere uno scambio creativo di conoscenze tra chi ha fatto la differenza, e continua a farla, nel panorama musicale contemporaneo. Le persone alla base dell’organizzazione sono fedeli appassionati del mondo del sonoro. Giornalisti che hanno trasformato la loro passione per la musica in lavoro; etichette musicali che hanno preso il largo per divulgare la scena della propria città di origine. In breve, sono personalità da ogni parte del globo che hanno a cuore e onorano la musica, la sua cultura e le originali menti dietro ogni creazione.

Yakamoto Kotzuga è l’unico italiano selezionato dell’edizione 2018

Per partecipare, è prevista una fase di selezione in cui ogni interessato deve inviare un proprio pezzo musicale e rispondere ad un questionario. Una giuria legge – e ascolta – attentamente ogni produzione che può spaziare in ogni genere e tecnica. I partecipanti scelti da tutto il mondo andranno a formare una classe che rifletterà i diversi stili e le varie metodologie dei rispettivi retroterra culturali. L’unico italiano selezionato per l’edizione 2018 è Yakamoto Kotzuga, un giovane emergente del panorama underground di Venezia. Fra gli ex alunni della scuola si contano nomi d’eccezione come Nina Kraviz, Flying Lotus, Hudson Mohwake. Non da ultimo Jeff Mills, che con Berlino ha avuto da subito un’affinità particolare – e non sarebbe potuto essere altrimenti, essendo uno dei padri indiscussi della musica techno.

Leggi anche: “Da Pusha T a Nina Kravitz, a Berlino torna il Red Bull Music Festival e dura un mese”

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Frame da Youtube

Leave a Reply