Schloss Linderhof, il meraviglioso castello barocco dedicato al Re Sole a un’ora da Monaco

©Schloss Linderhof

Il castello di Linderhof, un piccolo gioiello della Baviera fatto realizzare da Ludovico II.

Si trova a poco più di un’ora di distanza da Monaco di Baviera. Il castello di Linderhof è il più piccolo edificio residenziale che sia stato fatto realizzare da Ludovico II, il re della Baviera dal 1864 al 1886. Nonostante le sue minute diemensioni, è circondato da magnifici giardini dallo stile barocco direttamente ispirati da quelli di Versailles . Alsuo interno contiene tesori inestimabili. L’intera struttura è un vero e proprio gioiello dell’architettura ed è dedicata al re di Francia Luigi XIV, il Re Sole.

La storia del castello di Linderhof

La tenuta che circonda il castello era già un possedimento di Massimiliano II, padre di Ludovico. I due reali, insieme, solevano effettuare battute di caccia nella zona, poco distante dalle Alpi Bavaresi. Una residenza era già stata edificata all’interno della tenuta. Ma Ludovico decise di acquistare il terreno circostante ai possedimenti ereditati dal padre, per erigere un palazzo residenziale molto più sontuoso, direttamente ispirato alla reggia di Versailles a Parigi.

Gli elementi più belli all’interno del castello di Linderhof

La stanza da letto, con i suoi 100 mq di ampiezza, è il luogo più esteso e decorato di tutto il palazzo. Gli affreschi che ricoprono interamente il soffitto  sono dedicati al Re Sole. Appena entrati, l’oggetto che cattura l’attenzione è l’enorme lampadario. È composto da ben 108 candele in cristallo, per un peso di 500kg ed è collocato sopra il letto del re. Appena ci si affaccia alla finestra principale della camera, poi, si può osservare una cascata artificiale, fatta costruire per rinfrescare gli interni durante l’estate. Ma è la sala da pranzo a contenere l’oggetto più curioso della residenza. Il tavolo dove il sovrano compieva i suoi pasti è dotato di un dispositivo meccanico, grazie al quale i camerieri servivano il cibo dalle cucine sottostanti senza essere visti. Nella targa affissa sul mobile si trova infatti scritto: «Tavolo, apparecchiati da solo». L’ammirazione del sovrano per la monarchia francese si rende evidente, infine, anche nella Sala degli specchi, una ricostruzione in piccolo dell’enorme sala omonima della reggia di Versailles.

I magnifici giardini del castello di Linderhof

Passeggiare nei giardini barocchi del castello è già una piacevolissima esperienza. Stupefacente, poi, è la Venusgrotte – La grotta di Venere-, dotata di una parete affrescata e ispirata alla Grotta Azzurra di Capri. Al re piaceva farsi cullare dalle acque della grotta, sdraiato in una barca a forma di conchiglia. La struttura era dotata di un meccanismo in grado di ricreare le onde del mare. Camminando nei giardini, ci si imbatte anche nel chiosco moresco. Si tratta della sruttura arabeggiante in cui avvenivano gli spettacoli notturni in onore del re, che siedeva sul suggestivo trono dei pavoni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🌴🍍Zwischen Orient und Ornament🍍🌴 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Ludwig II. hatte eine große Vorliebe für das Exotische und der damaligen Orientmode. Der Maurische Kiosk im Schlosspark Linderhof wurde ursprünglich für die Weltausstellung in Paris 1867 geschaffen. König Ludwig II. kaufte ihn im Jahre 1876 und ließ ihn prächtig und fantasiereich mit Glaslüster, Marmorbrunnen und einem kostbaren Pfauenthron ausstatten.👑🎨🏰 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Ein seidenbezogener Diwan wird von zwei prächtigen Pfauen aus vergoldetem und emailleartig bemaltem Bronzeguss mit geschliffenen böhmischen Glassteinen in den Schweifrädern flankiert und von einem weiteren bekrönt.💎🤤 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Welch eine Pracht! ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #ludwig2 #pfauenthron #maurischerkiosk #schlosspark #linderhof #gaertenbayern #schloesserbayern #oriental #colour #peacock

Un post condiviso da Bayerische Schlösserverwaltung (@schloesserverwaltung.bayern) in data:

Castello di Linderhof

Da aprile al 15 ottobre è aperto tutti i giorni, dalle 9:00 alle 18:00

Nel periodo invernale è aperto tutti i giorni, dalle 10:00 alle 16:00

Biglietto per il palazzo e il parco: 8,50 €, ridotto 7,50 €

Biglietto per il palazzo: 7,50 €, ridotto 6,50€

Biglietto per i giardini: 5 €

Sito internet

Leggi anche: Schloss Moritzburg, l’incantevole castello barocco immerso nel lago a due ore da Berlino

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: ©Schloss Linderhof

Leave a Reply