Università Humboldt di Berlino, la storia e come iscriversi al leggendario ateneo

La Humboldt Universität di Berlino è considerata una delle migliori università in Europa e ospitò studiosi del calibro di Hegel, Schopenhauer e Einstein

La Humboldt Universität è la più antica università di Berlino. L’hanno frequentata per svolgervi studi o ricerche scientifiche ben 29 vincitori del Premio Nobel, tra cui Max Planck, Robert Koch e Fritz Haber. La Humboldt non solo è nota per essere una delle più prestigiose università in Europa, ma è anche considerata una delle migliori al mondo per lo studio delle materie umanistiche. La sede centrale si  trova direttamente su Unter den Linden, il celebre viale nel pieno centro di Berlino.

La madre delle università moderne

L’università Humboldt di Berlino fu fondata nel 1810 da Wilhelm von Humboldt, linguista e filosofo tedesco, amico di altri famosi personaggi tedeschi come Goethe e Friedrich von Schiller. Nei primi sei mesi di attività dopo l’apertura, la Humboldt Universität contava solo 265 studenti e offriva i quattro classici corsi di giurisprudenza, teologia, filosofia e medicina. Col passare del tempo l’ateneo si ampliò, offrendo corsi sempre più vari e accogliendo un numero sempre maggiore di iscritti. Il metodo adottato alla Humboldt, consistente nell’unione dell’insegnamento e della ricerca scientifica, fu preso a modello da molte altre università. Questo fatto la portò ad essere considerata la “madre di tutte le università moderne”.

La storia

La storia di questa università è stata segnata da alcuni periodi bui. Durante il regime nazista circa un terzo di tutti gli impiegati presso la Humboldt persero il loro posto di lavoro per via delle politiche di repressione adottate dalla dittatura. Tutti gli ebrei e coloro che si opponevano al regime furono infatti espulsi dall’università e spesso anche deportati nei campi di concentramento. Più di 20.000 libri appartenenti alla biblioteca universitaria – che ai tempi si qualificava come una delle migliori in Europa – furono confiscati e bruciati il 10 maggio del 1933 nella vicina Bebelplatz, in quanto considerati non in linea con l’ideologia nazista. Ma quello nazista non fu il solo periodo di difficoltà che la Humboldt Universität dovette affrontare. Durante la Guerra Fredda il regime sovietico impose all’università una forte influenza comunista, condannando qualsiasi oppositore per spionaggio e insubordinazione ed ammettendo gli studenti principalmente sulla base della loro fedeltà al regime. Superati questi periodi storici, la Humboldt Universität ha certamente avuto modo di rifiorire e oggi è considerata una delle più prestigiose università in Europa.

I corsi in inglese offerti dalla Humboldt Universität

La Humboldt Universität offre vari programmi internazionali, ossia corsi di laurea e master con lezioni in lingua inglese, anche in collaborazione con altre università, sia estere che tedesche. Qui trovate la lista completa. I programmi internazionali sono attivi negli ambiti di studio più disparati e in alcuni casi prevedono corsi interamente in lingua inglese, in altri casi corsi composti da lezioni in tedesco combinate con lezioni in altre lingue (come inglese e francese). Per fare qualche esempio, alla Humboldt sono attivi un corso di laurea (Bachelor) in inglese in “Northern European Studies” e innumerevoli master, sempre in inglese, tra cui “European History”, “International Relations”, “Business Administrations” ed “Economics”.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: © jensjunge, CC0

Leave a Reply