5 cittadine del Brandeburgo perfette per una gita fuori Berlino

Cottbus tram Brandeburgo

Cinque cittadine (e relative foto) da visitare intorno a Berlino, nel Brandeburgo

Berlino comincia a starvi stretta? Ecco una lista di cittadine del Brandeburgo dove andare a passare almeno mezza giornata assaporando, almeno per qualche ora, la sensazione del viaggio. Tutte si raggiungono con il treno, qualcuna addirittura con la S-Bahn (il treno metropolitana). Ricordatevi ad ogni modo che il Brandeburgo è una delle regioni diventate Germania dell’Est all’epoca del Muro, ciò si riflette in alcuni casi sia sull’architettura che sul modo di pensare e cucinare del posto e cioè: tra cittadina e cittadina si mangia sempre allo stesso modo.

Potsdam, la capitale del Brandeburgo

È la risposta più scontata quando si pensa di andare fuori da Berlino per una giornata. La bellezza della residenza del Sans Souci unita alle suggestive stradine del centro fanno di Potsdam e al Museo del cinema (qui ha luogo Babeslberg, la Cinecittà tedesca) uno di quei luoghi in cui si ha bisogno di almeno di un paio di visite per avere la sensazione di conoscerla davvero. Peraltro ci si arriva con la metropolitana (area C, con la S-Bahn), insomma, è semplicissimo (ps: dai un’occhiata anche a 10 foto di Potsdam, la splendida “sorella” barocca di Berlino immersa tra i laghi)

Brandeburg an der Havel

Il fiume Havel, così come i tanti laghi intorno a Berlino, rendono il Brandeburgo paesaggisticamente molto interessante. Brandenburg, ovvero la cittadina che dà il nome all’intera ragione, lo dimostra.

Neuruppin

Soprannominata “La città di Fontane” in onore del poeta e scrittore Theodor Fontane che qui nacque e crebbe fino ai 7 anni prima che i debiti del padre costrinsero la famiglia a trasferirsi a Swinemünde, ma qui è nato anche il celebre architetto Schinkel. È lambita dal lago Ruppinersee e vale una visita sia per l’aspetto naturalistico che la vicinanza con la Gutshaus di Buskow, una storica proprietà terriera dei primi del 1700 che per una splendida spa, la The Fontane Therme. È a circa un’ora e venti di treno da Alexanderplatz, direzione nord ovest

Cottbus

A un’ora e mezzo a sud-est di Berlino, a due passi dalla Polonia (ma anche la Repubblica Ceca non è lontana) ha vita la seconda città, per grandezza, del Brandeburgo (logicamente dopo Potsdam) nonché una delle città più conosciute ai tempi della Germania dell’est. Fu quasi completamente distrutta dagli Alleati nella seconda guerra mondiale, al pari della vicina Dresda, ma è comunque interessante visitarla sia per l’ampia piazza del vecchio mercato e i suoi dintorni che per il massiccio uso dell’architettura socialista nelle sue periferie.

Werder an der Havel

Suggestiva cittadina sul fiume Havel, ne consigliamo la visita soprattutto durante la sua celebre festa di primavera quando migliaia di berlinesi o persone della zona vi si recano per bere fragolino, birra e altre specialità del Brandeburgo sullo sfondo dei ciliegi in fiore e accompagnati da musica e una generale atmosfera di allegre celebrazioni (ne abbiamo scritto qui). Chi vuole andarci in un altro periodo dell’anno vada comunque a visitare il Castello nella frazione di Petzow e il municipio completamente barocco.

 

 

Oranienburg

Tristemente nota per il campo di concentramento di Sachsenhausen, Oranienburg ha anche un affascinante castello e centro storico molto interessante per una passeggiata. Ci si arriva in meno di un’ora di treno da Berlino.

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

Photo Cover: Cottbus @ Pixabay CC0

Leave a Reply