Amburgo si sta trasformando nella città dei “tetti verdi” e sarebbe da prendere a modello

green roof, StockSnap, https://pixabay.com/it/photos/architettura-costruzione-residenze-2564183/ CC0

Tetti verdi come soluzione al surriscaldamento climatico

I tetti verdi sono una delle proposte dell’architettura moderna e sostenibile a fronte del surriscaldamento globale. L’iniziativa prevede la rivalutazione dei tetti che vengono arricchiti da spazi verdi così da contrastare il surriscaldamento climatico, gli sbalzi termici e fornendo la possibilità di sfruttare l’acqua piovana. Dal 2014 la città di Amburgo è stata riconosciuta come la prima città della Germania ad aver adottato la costruzione di aree verdi sui tetti degli edifici.

L’iniziativa di Amburgo, città verde della Germania

Per anni sono state condotte ricerche da parte dell’Università di Amburgo sui costi e sull’effettiva attuabilità del progetto. La risposta è stata positiva: sembra infatti che queste zone verdi possano migliorare qualitativamente la vita delle persone e contemporaneamente le condizioni dell’ambiente poiché contribuiscono a ridurre l’effetto serra e lo spreco di acqua piovana. Proprio la città di Amburgo ha messo a disposizione una serie di incentivi finanziari per la realizzazione di tetti verdi entro la fine del 2019. Inoltre, è stata lanciata una campagna di sensibilizzazione. L’obiettivo è estendere la superficie di tetti verdi per un totale di 100 ettari, poiché risulterebbe più conveniente ed economicamente sostenibile invece che estendere la rete fognaria a fronte dell’aumento di acqua piovana da smaltire. Le aree verdi contribuirebbero anche ad abbassare la temperatura del microclima che si crea attorno agli edifici. Dunque, l’intera iniziativa dei tetti verdi può aiutare ad influenzare positivamente il clima.

Bolzano, città verde in Italia

In Trentino Alto Adige, la città di Bolzano sta adottando la stessa iniziativa nell’area industriale posta a sud per migliorare le condizioni del microclima locale e contrastare l’aumento esponenziale di acqua piovana. L’idea è quella di realizzare aree verdi sui tetti per compensare la continua edificazione del suolo. Inoltre, se il terreno è abbastanza profondo, il “tetto” può raccogliere fino al 50-90% dell’acqua piovana.

Leggi anche: Tiergarten, la storia dell’immenso polmone verde di Berlino

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: green roof, StockSnap, CC0

Leave a Reply