Berlino vuole “trasformare” i club in centri culturali

Club C Mark Angelo on Pexels https://www.pexels.com/photo/group-of-people-1587927/

I club di Berlino hanno lo stesso valore dei musei

Berlino è una metropoli con mille volti e sfumature. A livello mondiale è rinomata per la sua storia, per essere un prolifico centro artistico e indubbiamente per i suoi musei. Ma non solo. Infatti, la capitale tedesca attira sempre più visitatori per la sua offerta di vita notturna. Una piccola Ibiza nel cuore dell’Europa. I club della città sono conosciuti a livello internazionale e fanno parte dell’essenza della città. Per questo motivo, la camera dei deputati berlinese sta pensando di poterli riclassificare come istituzioni culturali e non più come centri di divertimento.

L’idea di riclassificare i club come centri culturali

Durante la riunione del comitato culturale, il gruppo parlamentare dei Cristiano Democratici (CDU) ha proposto una discussione sulla situazione odierna dei club berlinesi. Grünen (Verdi), Linke (sinistra) e SPD (socialdemocratici) si sono dimostrati favorevoli a valutare i possibili futuri scenari. Come conseguenza della discussione, è nata l’idea di cambiare la classificazione dei club: da centri di divertimento, passerebbero sotto l’etichetta di centri culturali. La nuova classificazione permetterebbe ai club di avere più sicurezze a livello legale. Sotto la nuova ripartizione, i club andrebbero incontro a meno restrizioni dal punto di vista dell’inquinamento acustico. Inoltre, sarebbe una difesa più forte anche nei confronti della speculazione edilizia, che molte volte cerca di far chiudere i club per potervi costruire nuove zone abitative.

Le opinioni politiche sulla questione

La proposta è stata sviluppata collettivamente da tutti i partiti politici. L’unico scetticismo è arrivato dalla destra di Alternative für Deutschland (AfD), secondo cui non tutti i club meriterebbero la nomina di “centro culturale”. «I club sono un elemento importante della cultura berlinese» ha affermato il senatore della cultura Klaus Lederer (Linke). Il senatore è impegnato da tempo nella promozione di eventi gratuiti all’aperto e vuole continuare su questa linea. Sulla questione della riclassificazione dei club, ne parlerà con il Bundestag. «Non credo che raggiungeremo una maggioranza, ma è importante affrontare la questione» ha affermato Klaus Lederer.

Leggi anche: Nei club di Berlino si potrà pesare e testare la qualità della droga che si vuole assumere

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine in copertina: Club, © Mark Angelo, CC0 on Pexels

 

 

Leave a Reply