Berlino, l’affitto di un appartamento è passato da 458 a 1408 €

Aumento dell’affitto shock a Berlino, quasi 1000 euro di aumento

Continua la crescita economica a Berlino e, di conseguenza, gli affitti continuano ad essere un problema in attesa di una stabilizzazione del mercato. Negli ultimi mesi, molti proprietari di case e appartamenti hanno approfittato della situazione per alzare il prezzo e aumentare i guadagni. Questa situazione continua a preoccupare gli abitanti di Berlino, che spesso sono costretti a dover trovare una nuova sistemazione a causa di un nuovo prezzo troppo elevato. Nel quartiere di Friedrichshain si è verificato solo l’ultimo di una serie di casi simili. Una serie di lavori di modernizzazione dell’edificio comporterebbe un vertiginoso aumento dell’affitto per i tanti inquilini di un condominio, che hanno deciso di protestare.

L’appello degli inquilini: “Mettetevi nei nostri panni”

La decisione dell’agenzia F-24 Alpha GmbH, proprietaria degli appartamenti, ha scatenato un’inevitabile reazione da parte degli inquilini. Secondo quanto riportato dalla Berliner Zeitung, il nuovo affitto è ampiamente fuori dalla portata degli attuali affittuari degli appartamenti di Lenbachstraße 7. Per questo, se la decisione dovesse diventare definitiva, sarebbero costretti a trovare una nuova sistemazione. I lavori di modernizzazione richiesti dai proprietari, oltre che ad essere numerosi ed eccessivamente costosi, non sarebbero nemmeno necessari. I lavori infatti comprenderebbero l’installazione di un ascensore, lavori di miglioramento alle tubature e al riscaldamento, l’aggiunta di un nuovo balcone, la montatura di vetri più spessi per porte e finestre e una nuova pavimentazione per le aree comuni. Ma i proprietari degli appartamenti non vogliono badare a spese: presto anche un sistema di videosorveglianza, interfono, rafforzamento delle linee elettriche e un miglior isolamento termico. Tutti cambiamenti di cui gli attuali inquilini farebbero anche a meno. Sembrerebbe trattarsi, infatti, di una pratica purtroppo già comune a Berlino, che servirebbe solo per trovare nuovi inquilini disposti a pagare un affitto più alto. Per questo motivo gli inquilini hanno deciso, insieme al collettivo artistico Reflektor, di protestare proprio di fronte all’ingresso del condominio con manifesti e bambole.

Non si tratta di un caso isolato

Nonostante un tale aumento dell’affitto possa sembrare clamoroso, non si tratta della prima volta che si verifica un caso del genere. Si tratta infatti di un problema diffuso a Berlino come nelle altre principali città europee, a cui però i berlinesi vogliono ribellarsi. Ad esempio, l’aumento di 400 euro di un affitto nella zona del Tiergarten di Berlino ha già costretto gli attuali inquilini a trovare una nuova casa. Anche per questo motivo, con l’inizio del 2019 sono entrate in vigore nuove norme a tutela degli affittuari. Infatti non sarà più possibile investire l’8% dei ricavi derivati dagli affitti per lavori di modernizzazione (prima era l’11%). Inoltre, presto l’aumento dell’affitto per costringere gli attuali inquilini ad accettare un prezzo troppo elevato o a rescindere il contratto sarà ritenuto un illecito amministrativo. Per il momento, tuttavia, per la sfortuna di molti berlinesi, si applicano ancora le vecchie norme.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto: © Fainhaiten, Friedrichshain, CC0

Leave a Reply