Chi erano gli Alemanni e perché oggi in alcuni paesi è diventato sinonimo di tedeschi

bandiera tedesca https://pixabay.com/it/reichstag-il-volke-tedesco-germania-324982/ ©karlherl CC0

L’origine della parola “Alemanni”

Gli Alemanni, conosciuti anche come Alamanni o Alamans, cioè All Men o Men United, erano una confederazione stabilitasi tra le regioni a sud del Meno e quelle a est del fiume Reno in Germania. Molti storici affermano che Cassio Dione fu il primo a citare gli Alemanni nel 213 d.C., in occasione della battaglia di Caracalla. Tuttavia se si considera che gli Alemanni venivano chiamati anche Suebi o Suevi, allora la prima fonte storica che attesta la presenza di questo popolo è la Germania di Tacito del 96 d.C.

L’annessione al regno dei Franchi

L’Impero Romano considerava la tribù degli Alemanni un costante pericolo, finché non li sconfisse definitivamente nella battaglia di Strasburgo del 357 d.C. Nonostante la disfatta subita e l’annessione all’Impero, la tribù mantenne comunque la propria cultura e lingua. Continuò a svilupparsi economicamente e ad abitare nelle regioni della Germania fino al 496, quando venne annessa al regno dei Franchi sotto la corona di Clodoveo I. Alcune delle tribù vennero poi assorbite dalla cultura francese, altre invece rimasero nelle loro regioni d’origine comunque sotto la corona franca.

I diversi nomi dello stato tedesco

Lo stato tedesco, trovandosi al centro d’Europa e in una zona di passaggio, è sempre stato a contatto con vari popoli che l’hanno denominato in maniera diversa a seconda della loro percezione o in base alla presenza delle tribù più vicine. La parola Alemanni rimane oggi presente nel dialetto alemanno tedesco e, inoltre, nella traduzione della parola “Germania” in alcune delle lingue odierne, come ad esempio in francese Allemagne e in spagnolo Allemania. I tedeschi, invece, si autoidentificano nella loro lingua con Deutsch, parola che deriva dall’antico alto tedesco, da cui si è sviluppato il tedesco moderno. Deutsch deriva probabilmente dal lemma diutisc, trasformato poi in diot, da cui discende infine in tedesco moderno Volk, cioè popolo. La parola Deutsch significherebbe quindi popolo o del popolo e, di conseguenza, Deutschland (popolo + Land, paese) terra del popolo.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: bandiera tedesca © karlherl CC0

Leave a Reply