Dal 2020 il Festival del cinema di Berlino cambierà date

Berlinale ©Maharepa CC BY 2.0https://it.wikipedia.org/wiki/Festival_internazionale_del_cinema_di_Berlino#/media/File:Berlinale2007.jpg

Sono già iniziati i lavori per organizzare la nuova edizione della Berlinale che, nel 2020, festeggerà l’importante traguardo delle 70 edizioni

Appena conclusasi la 69esima edizione della Berlinale, che ha visto tra i vincitori anche Roberto Saviano, Claudio Giovannesi e Maurizio Barucci per la sceneggiatura de La Paranza dei Bambini – unico film italiano in concorso – già sono iniziati i lavori per organizzare la prossima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Nel 2020 si festeggerà il 70esimo anniversario della Berlinale, un traguardo molto importante che il Festival di Cannes aveva già raggiunto nel 2017, ma già sappiamo che ci saranno dei cambiamenti sostanziali nello svolgimento della manifestazione, a partire dalle date in cui si svolgerà.

La decisione dell’Academy ha costretto la Berlinale (e altri due importanti premi cinematografici) a spostare le date di svolgimento

Normalmente la Berlinale, così come i premi BAFTA, equivalente britannico del premio Oscar, si svolgono sempre prima della famosa manifestazione americana, solitamente nella prima metà del mese di febbraio. Ma l’Academy, nell’estate del 2018, ha dichiarato che l’edizione del 2020 si svolgerà il 9 febbraio, due settimane prima della sua tradizionale collocazione. Questo annuncio ha provocato una sovrapposizione tra le tre manifestazioni. Sicuramente meno nota rispetto al ‘collega’ americano, la Berlinale, per evitare di passare in secondo piano, ha deciso di spostare le date dell’edizione del 2020 in un nuovo slot, precisamente dal 20 febbraio all’1 marzo 2020, per la prima volta dopo i premi Oscar. Anche il direttivo dei premi BAFTA ha deciso di spostare l’assegnazione dei premi al 2 febbraio, una settimana prima dei premi americani. Ma Berlinale e BAFTA non sono gli unici a doversi piegare alle decisioni della potentissima Academy americana, sono stati annunciati anche gli spostamenti dei SAG Awards e dei Producers Guild Awards.

Per la 70esima edizione della Berlinale, le date di svolgimento non saranno gli unici, importanti, cambiamenti

La Berlinale del 2020 porterà un altro fondamentale cambiamento all’interno dell’organizzazione del Festival. La 69esima edizione, è stata, infatti, l’ultima diretta da Dieter Kosslick, per 18 anni al timone della Berlinale. Al suo posto è stato nominato l’italiano Carlo Chatrian, già direttore artistico del Festival del Cinema di Locarno, che ha dichiarato che porterà con sè tutto il team organizzativo che aveva lavorato con lui nella kermesse svizzera. Non sono mancate alcune polemiche riguardo all’ultima edizione diretta da Kosslick. Gli addetti ai lavori hanno giudicato la qualità dei film presentati decisamente bassa rispetto alle precedenti edizioni, e hanno accusato Kosslick di non aver invitato abbastanza star internazionali per dare risalto alla manifestazione berlinese. Si spera, quindi, che i cambiamenti che avverranno a partire dal 2020 riescano a dare una nuova linfa vitale a una delle più importanti manifestazioni dedicate al cinema in Europa e nel mondo.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Berlinale © Maharepa CC BY 2.0

Leave a Reply