Germania, è nata una distribuzione di film italiani. Primo titolo: Orecchie

Grazie ad Alpenway Verleih alcuni tra i migliori film italiani saranno proiettati sugli schermi della Germania

L’Alpenway Media GmbH è una piccola casa di produzione di documentari con sede nella città di Monaco ma dal cuore italiano, visto che il suo fondatore, Alessandro Melazzini, viene proprio dal Belpaese. Questo stretto rapporto tra Germania e Italia sarà rafforzato dalla recente nascita dell’Alpenway Verleih, costola della società di produzione monacense, che si occuperà, invece, della distribuzione di film italiani sugli schermi tedeschi. «Siamo guidati dal desiderio di scoprire nuovi modi di fare film, fuori dalle storie più comuni. Siamo specializzati nell’organizzare una fitta rete di professionisti che lavorano tra Germania e Italia, ma pensano europeo» dichiarano sul loro sito ufficiale.

L’obiettivo di Alpenway Verleih è di importare in Germania film italiani, ma che pensano globale

Lo scopo è, quindi, attraverso i film, quello di abbattere i clichè di cui è vittima l’Italia all’estero, «basta con la pasta, con la Toscana, con Palermo che sussurra e Roma che fa la stupida stasera. Basta con l’idea che l’Italia a Nord abbia solo nebbia e a Sud solo vasetti di pelati e mamme troppo apprensive». L’intento di Alpenway Verleih è quello di «portare nei cinema di lingua tedesca film contemporanei in lingua italiana che facciano della loro provenienza uno, ma solo uno, dei loro punti di forza». Pellicole che «parlano italiano ma pensano globale. Film che piacciano tanto a Rostock quanto ad Hannover, a Cottbuss, Monaco, Berlino o a Norimberga». È un’impresa non semplice quella di proporre film in italiano sottotitolati, un’avventura che comincerà con la proiezione del film Orecchie, grazie anche al patrocinio degli Istituti Italiani di Cultura di Berlino, Monaco, Stoccarda, Colonia e Amburgo, Forum Italia e.V., Sprachcaffe, Scuola Italo-Tedesca Leonardo Da Vinci Monaco e ADESSO.

Orecchie, una tragicommedia tutta italiana

La pellicola racconta la storia di un uomo che, una mattina, si sveglia con un ronzio alle orecchie e trova sul frigo un post-it in cui la fidanzata gli comunica la morte del suo amico Luigi. Peccato che lui, di Luigi, non se ne ricordi affatto. Da qui cominceranno una serie di assurde e surreali avventure che vedranno il coinvolgimento di suore, dottori sadici, star dell’hip-hop filippine e fidanzate dentiste. Riuscirà l’uomo a scoprire come ha perso l’udito e a ricordare chi era Luigi? Uscito nel 2016, Orecchie ha vinto il premio Arca Cinema Giovani alla 73esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e vanta un cast d’eccezione con attori del calibro di Milena Vukotic, Rocco Papaleo, Piera degli Esposti, Daniele Parisi, diretti dal regista Alessandro Aronadio. Orecchie ha debuttato in Germania il 13 marzo 2019 alle 20:15 a IL KINO di Berlino, in presenza del regista, presente anche durante la proiezione a Monaco dello scorso 23 marzo. Speriamo che Orecchie sia stato solo il primo di una lunga serie di film italiani presentati da Alpenway Verley.

 

Leggi anche: Visionär, il festival berlinese fondato da un’italiana: tra gli ospiti Hanna Schygulla e Antonio Moresco

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Locandina del film

Leave a Reply