Germania, sparatoria davanti a sinagoga: due morti

Germania, una sparatoria davanti alla sinagoga di Halle, in Sassonia-Anhalt. Secondo i media sarebbe stata lanciata anche una granata all’interno del cimitero ebraico

Almeno due morti e diversi feriti in un attacco ad una sinagoga ad Halle, nell’est della Germania. Un uomo armato avrebbe aperto il fuoco con un fucile semiautomatico e poi si sarebbe dato alla fuga. Le autorità chiedono ai cittadini di rimanere chiusi in casa. Non sono ancora chiare le motivazioni dell’attacco e se l’obbiettivo dell’attacco fosse la sinagoga. Una persona è stata fermata, anche se si sospetta che ci siano più persone coinvolte.

A distanza di poche ore dalla sparatoria, le circostanze, le modalità, gli obbiettivi e i dettagli dell’attacco rimangono poco chiari. La stampa ha diffuso che i morti sono un uomo ed una donna. L’assassino ha sparato infatti ad una passante e ad un cliente di un chiosco di kebab, forse il vero obbiettivo del killer, secondo i media. Alcuni testimoni oculari affermano di aver visto chiaramente l’assassino, ripreso anche dalle telecamere dei loro smartphone. L’uomo indossava un elmetto, giubbotto verde e pantaloni neri, ed è stato filmato mentre girava per la strade della città imbracciando un fucile. La zona ora è stata completamente isolata e la polizia continua a chiedere ai cittadini di rimanere chiusi in casa per il momento. Una persona è stata arrestata, ma non ne è ancora stata diffusa l’identità.

Secondo gli ultimi aggiornamenti, l’autore della sparatoria sarebbe un uomo di nazionalità tedesca di 27 anni. La procura federale crede che l’uomo sia legato ad ambienti di estrema destra e che abbia agito spinto da odio antisemita. L’uomo sembrerebbe aver agito da solo. L’obiettivo finale, a differenza delle prime dichiarazioni rilasciate dalla stampa, sarebbe stata proprio la sinagoga, oggi gremita di gente in occasione dello Yom Kippur, festa della riconciliazione. L’attentatore avrebbe ripreso tutta la sparatoria usando una telecamera montata sul caschetto.

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine copertina: polizia, CC0 ON pixabay

 

Leave a Reply