L’Ambasciatore tedesco è stato appena cacciato dal Venezuela

bandiera tedesca https://pixabay.com/it/reichstag-il-volke-tedesco-germania-324982/ ©karlherl CC0

Daniel Kriener deve lasciare lo stato sudamericano entro 48 ore

Con un comunicato pubblicato mercoledì 6 marzo sulla pagina twitter ufficiale di Jorge Arreaza, ministro degli interni venezuelano, l’ambasciatore tedesco in Venezuela Daniel Kriener è stato accusato dal governo Maduro, di aver «interferito con gli affari interni del Venezuela, un comportamento inaccettabile per un rappresentante diplomatico straniero». Come riportato da DW il diplomatico è stato obbligato a lasciare il Venezuela entro 48 ore. L’ufficio del ministero degli esteri tedesco ha confermato che «Daniel Kriener è stato dichiarato persona non grata».

Da mesi la tensione tra l’ambasciatore tedesco e il governo di Maduro è molto alta

Kriener, che ricopre il ruolo di ambasciatore tedesco in Venezuela da un anno, era tra una delegazione di diplomatici che lunedì 4 marzo avrebbe accolto all’aeroporto di Caracas Juan Guaido, leader dell’opposizione e riconosciuto da alcuni paesi europei (tra cui la Germania) come presidente ad-interim del Venezuela. Guaido era di ritorno da un viaggio in alcuni paesi sudamericani. Secondo il ministero degli interni venezuelano il comportamento di Kriener si è avvicinato a quello di «un leader politico in chiaro allineamento con l’agenda di cospirazione dei settori estremisti dell’opposizione». La tensione tra Kriener e il governo di Maduro era già iniziata il 10 gennaio quando, come riporta il The Guardian, insieme all’ambasciatore inglese, aveva boicottato la cerimonia di insediamento del presidente venezuelano. Ad aggravare la situazione, sempre secondo il The Guardian, il fatto che, il mese scorso, Germania, Inghilterra, Spagna, Francia, Svezia e Danimarca, abbiano riconosciuto Guaido come presidente ad interim del Venezuela, dopo che Maduro ha ignorato l’invito a indire nuove elezioni. A seguito della cacciata dal Venezuela del suo ambasciatore, il ministero degli esteri tedesco ha dichiarato che il governo «sta valutando i prossimi passi da fare, anche con i nostri alleati».

 

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: bandiera tedesca ©karlherl CC0

Leave a Reply