Le Filippine obbligano ogni studente a piantare 10 alberi quando finisce un ciclo di studi

agricoltura. sasint, https://pixabay.com/it/photos/agricoltura-asia-gatto-cina-nuvola-1807570/

Nelle Filippine una nuova legge obbligherà ogni studente a piantare 10 alberi prima di terminare gli studi

Già approvata dalla Camera dei rappresentanti, la nuova legge vuole istituzionalizzare la tradizione asiatica di piantare un’albero al termine degli studi e combattere il cambiamento climatico. I sostenitori della proposta assicurano che in questo modo si pianteranno 525 miliardi di alberi nel giro di una generazione. La legge deve essere ancora esaminata dal Senato e, in caso di esito positivo, sarà poi firmata dal Presidente e legalizzata. Se la legge entrerà in vigore, il Dipartimento di Educazione e la Commissione sull’Alta Educazione si assicureranno di applicarla e garantirne l’osservanza.

«Nel corso di una generazione verranno piantati non meno di 525 miliardi di alberi»

Gary Alejano, leader del partito Magdalo, sostiene che «con oltre 12 milioni di studenti delle elementari, quasi 5 milioni di maturandi e 500.000 laureandi all’anno, questa iniziativa garantirà almeno 175 milioni di alberi piantati ogni anno». Aggiunge, inoltre, che «anche con un tasso di sopravvivenza del 10% i giovani potranno giovare di 525 milioni di alberi in più». Le zone interessate alla riforestazione saranno foreste di mangrovie, foreste già esistenti, alcune aree protette, aree intorno a basi militari, siti minerari abbandonati e alcune aree urbane. Le specie da piantare saranno selezionate in base al luogo, al clima, alla topografia dell’area e si darà la precedenza alle specie autoctone.

L’obiettivo è piantare più alberi per aumentare l’assorbimento di carbonio

Con questa iniziativa si spera inoltre di portare una maggiore consapevolezza ambientale tra i giovani e incentivare altre iniziative ecologiche. Le Filippine sono uno degli stati che ha subito più pesantemente la deforestazione. La copertura è passata dal 70% al 20% durante il ventesimo secolo. Lo Stato deve far fronte al problema del disboscamento illegale e, per di più, la scarsità di alberi in alcune aree ha aggravato il rischio di alluvioni e frane.

Leggi anche: Berlino sempre più green, in arrivo 5000 monopattini elettrici a noleggio


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: agricoltura, ©sasint / 225 immagini, CC0

Leave a Reply