Malakeh, il buonissimo ristorante di Berlino di un’ex star della cucina siriana ora rifugiata in Germania

La bella storia di Malakeh Jazma, da rifugiata a stella in cucina a Berlino

Si chiama Malakeh Jazma, è originaria della Siria, ma ha vissuto a lungo anche in Giordania, e ora tutti parlano di lei a Berlino. La ragione è semplice: ha appena aperto un ristorante su Potsdamer Strasse, al centro della capitale tedesca. Il nome: Malakeh Restaurant. L’obiettivo: rievocare il sapore della propria terra e rappresentare un punto di riferimento per i rifugiati siriani”. Per Malakeh, infatti, il “Cibo è anche e soprattutto un modo per aiutarsi”.

View this post on Instagram

#AboutLastNight 🍴#BestMaklubeInTown

A post shared by AdiEatsBerlin (@adieatsberlin) on

La storia di Malakeh Jazma

La storia della passione di Malakeh Jazma e della sua passione per la cucina siriana parte da lontano. Quando fuggì da Damasco a causa della guerra civile, direzione Giordana, Malakeh aveva 27 anni, non sapeva cucinare professionalmente. In una base anti-Assad ha cominciato però a condurre un programma di cucina molto popolare tra i rifugiati suoi connazionali e da quando il suo nome è stato tradotto erroneamente in inglese in “queen”, è stata soprannominata da tutti “The cooking queen”. Dopo aver seguito il marito a Berlino, nel 2015 ha aperto a Postdamer Straße il Malakeh Restaurant, nato per essere anche un punto di riferimento per i rifugiati siriani che sentono la mancanza di casa. «Il cibo parla una lingua comune».

L’anima dei piatti del Malakeh Restaurant

I piatti del Malekh rievocano la Siria e ricordi che desidera condividere con gli ospiti del suo ristorante. «Ogni tipo di piatto ha bisogno di qualcosa di differente, ma la cosa più importante è la loro anima», ha sintetizzato Malakeh in un’intervista pubblicata da InfoMigrants. Il successo del ristorante ha portato anche alla pubblicazione di un libro di ricette nel 2017 Malakeh, completamente in tedesco che l’ha resa famosa anche nel resto della Germania tanto che, durante l’ultima edizione della Berlinale ha cucinato anche per la Cancelliera Angela Merkel e altri ospiti. Quella di Malakeh è una storia per fortuna rara, ma non unica. Sempre a Berlino da qualche anno esiste il Kreuzberger Himmel, ristorante gestito da un team di rifugiati provenienti da Siria, Afganistan e Pakistan,  Come Malakeh, alcuni di loro arrivano proprio da Damasco e da lì riportano aromi e sapori per sentirsi, e far sentire, a casa.

Malakeh Restaurant

Potsdamer Straße 153, 10783 Berlino

aperto tutti i giorni dalle 12 alle 23 (sabato e domenica fino alla mezzanotte)

sito del ristorante

Leggi anche: Anmeldung, Kindergeld, Disoccupazione: a Berlino il servizio in italiano per superare la burocrazia tedesca


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina © Malakeh Restaurant / Instagram

Leave a Reply