MiniLook Berlin, lo straordinario video in stop motion in una Berlino in miniatura realizzato nell’arco di due anni

Minilook Berlin

Con MiniLook Berlin si può vedere la capitale tedesca come mai fatto prima

Berlino in miniatura, una riproduzione precisa al 100% che gli autori di MiniLook Berlin hanno voluto realizzare per poi usarla come location di un video in stop motion che sintetizzi 24 ore di vita quotidiana nella capitale tedesca. Il risultato sono 6 minuti e 30 di immagini di cortometraggio davvero eccezionali.

MiniLook Berlin, la parola agli autori

“Immagina che il nostro mondo possa diventare un giocattolo negli occhi del pubblico. Lentamente la città e il suo habitat si trasformano in un mondo in miniatura. Questa è la storia di un giorno nella Berlino in miniatura, la creazione dell’umanità. Scivola per le strade e senti la sinfonia della città. Data la sua mancanza di narrazione e dialogo, la produzione fa i suoi punti esclusivamente attraverso l’immaginario e la musica. Metti le cuffie, fai un respiro e tuffati nella sinfonia della città”: con queste parole il video è stato caricato su Vimeo ad inizio 2019. Lo scopo, oltre a raccontare la genesi del progetto, è anche raccogliere donazioni (da fare attraverso il sito paypal.me/minilook). “Il video è stato realizzato senza alcun supporto economico da esterni, solo nostri fondi privati. Chi ha lavorato a questo progetto lo ha fatto volontariamente per l’amore  di Berlino”.

La genesi di MiniLook Berlin

A realizzare MiniLook Berlin sono gli israeliani Efim Graboy e Daria Turetsk, amanti di Berlino, ma originari di Tel Aviv e impiegati presso lo studio Okapi. Per portare a termine il progetto sono stati necessari 21 giorni di riprese nel corso di ben 2 anni complessivi di preparazione. Per realizzare la stop motion sono state scattate ben 142.069 foto. Il sound design del video è opera di Anton Levkin, le musiche sono di Omri Behr mentre i location Manager sono stati Jan Hendrik Wirtz e Kasi Schulz.

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leggi anche Impact Berlin, la bellezza di Berlino in soli 260 secondi

Leave a Reply