Pubblicità Mc Donald’s in Austria usa parola “mafiosi”. Salvini se la prende con la Germania

Screenshot dal post di Facebook di Matteo Salvini

Su una pubblicità in tedesco l’Italia viene associata alla mafia e Salvini se la prende con la Germania. Ma il fatto è avvenuto in Austria

L’equazione lingua tedesca uguale Germania ha portato il Ministro degli Interni e Vicepremier Matteo Salvini a cadere in errore ancora una volta. Al centro della polemica si trova un cartellone pubblicitario della catena statunitense di fast food Mc Donald’s che per l’estate 2019 ha deciso di lanciare un menù a tema “Italian Summer”. Accanto al panino – che secondo i pubblicitari della catena americana dovrebbe rimandare alla cucina italiana – campeggia la frase «für echte Mampfiosi», ovvero “per veri mangiatori di gusto” frase che sfrutta l’assonanza del verbo mempfen, sbafare e mafia.  Contrariamente a quanto si legge sul post pubblicato da Salvini, però, il brutto scivolone è avvenuto in Austria, non in Germania. La triste equazione Italia uguale buon cibo e mafia sembra ricorrere anche in Austria. Insomma, cadere in brutti scivoloni sembra essere il fil rouge di questa storia.  

La notizia gira già da qualche giorno

La notizia non è di oggi, ma gira da qualche giorno. A diffondere l’immagine per primi nel nostro paese sono stati siti d’informazione, soprattutto nel Sud d’Italia, come per esempio meridionews.it. Come riporta il giornale online Open, un ragazzo siciliano che vive in Austria è stato tra i primi a segnalare la trovata pubblicitaria austriaca. Dario, questo il nome del ragazzo, lo scorso 9 luglio ha ricevuto una notifica dalla catena di fast food in cui veniva annunciato il lancio del nuovo hamburger con la frase: «Hey mafioso, prova adesso il nostro nuovo Bacon della Casa! Bella Italia». Una volta fatta notare la triste scelta di vocaboli, la stessa McDonald’s Austria si è scusata, affermando che si trattasse di un errore. 

Non è la prima volta che la cucina italiana viene associata alla mafia

Ma non si tratta della prima volta che in Austria mafia e cibo italiano vengono accomunati. Già qualche anno fa, più precisamente nel 2013, il settimanale Panorama aveva portato all’attenzione il menù di un locale italiano a Vienna chiamato Don Panino. Tra le varie proposte, si leggeva anche un sandwich dal nome Giovanni Falcone «arrostito come una salsiccia», ma anche un Peppino Impastato «cotto da una bomba come un pollo nel barbecue». Il caso di Don Panino divenne un vero e proprio caso mediatico che portò la comunità italiana a Vienna a prendere azioni e richiederne la chiusura. Questi sono solo due dei numerosi esempi di come con troppa facilità si ridicolizzi chi ha fatto dell’antimafia la propria ragione di vita, fino ad arrivare a perderla.

Leggi anche: Nando Dalla Chiesa sarà a Berlino e in altre città tedesche per parlare di mafia italiana

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Screenshot dal post di Facebook di Matteo Salvini

Leave a Reply