Quanto bello è il film su Aretha Franklin presentato a Berlino

Amazing Grace

Dopo più di 40 anni escono le riprese delle sessioni di registrazione dello storico album Amazing Grace

Fonte di ispirazione per centinaia di cantanti, considerata una delle più belle voci al mondo, tanto da guadagnarsi il primo posto nella classifica dei Migliori Cantanti di sempre stilata da Rolling Stone, Aretha Franklin, la Regina del Soul, è la protagonista assoluta del film Amazing Grace realizzato da Alan Elliott. Nella pellicola vengono mostrate le immagini della cantante intenta a registrare l’omonimo album. Le sessioni hanno avuto luogo nel 1972 nella New Temple Missionary Baptist Church di Los Angeles, di fronte a un pubblico di poche decine di persone. L’album uscì pochi mesi dopo, mentre i filmati non furono mai pubblicati. Fino ad oggi.

Dopo aver venduto milioni di copie, la Franklin decise di incidere un album gospel, il genere che l’ha introdotta nel mondo della musica. Il risultato fu un album importantissimo per la sua carriera, che influenzò anche i Rolling Stones

Nel 1972 la Franklin era già una superstar e un’icona della musica mondiale. Aveva già pubblicato singoli che avevano scalato le classifiche, tra cui Respect, Think e (You make me fell) Like a natural woman, e vinto numerosi Grammy Award. Decise che era giunto il momento di incidere un album di musica gospel, con gli inni che lei stessa cantava quando faceva parte del coro della chiesa della città di Detroit, dove era cresciuta. Le registrazioni di Amazing Grace  sono arricchite dalla presenza del Southern California Community Choir e del reverendo James Cleveland che duetta con la Franklin in alcune canzoni. L’album divenne una pietra miliare della discografia della Regina del Soul diventando l’album di musica gospel più venduto di tutti i tempi e uno dei più grandi successi commerciali della diva. Influenzò le future generazioni di cantanti, ma anche alcuni gruppi a lei contemporanei. Infatti, a quei concerti erano presenti Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones e Mick Jagger, cantante e leader dello stesso gruppo inglese, in città per le registrazioni dell’album Exile on Main Street. Jagger era da sempre un fan della Franklin e, anni dopo, ammise che dopo aver assistito a quel concerto volle dare una ‘svolta gospel’ ad alcune canzoni dell’album, e basta ascoltare Tumbling Dice o Shine the Light per rendersene conto.

Mick Jagger e Charlie Watts al concerto
Mick Jagger e Charlie Watts al concerto

La travagliata vicenda della pubblicazione del video del concerto

Per riprendere il concerto la Warner Bros. chiamò uno dei più famosi registi di Hollywood: Sidney Pollack. Fresco del trionfo agli Oscar per il film Non si uccidono così anche i cavalli?, il regista sembrava alla casa di produzione la migliore scelta per immortalare lo storico concerto. Il problema era che Pollack non aveva mai filmato un evento musicale, e commise alcuni errori che furono determinanti per la mancata realizzazione del video. Armato di 5 telecamere a 16 mm, il regista realizzò più di cento ore di girato, tra le prove e il concerto vero e proprio. Il problema è che le riprese video non erano state girate insieme al sonoro e in fase di montaggio non si riuscì a sincronizzare le immagini con il suono. E così il progetto del film sfumò e tutte le riprese rimasero nei magazzini della Warner Bros. fino all’arrivo di Elliott che, nel 2007, grazie alle nuove tecnologie  riuscì a far combaciare la musica con il video. Il documentario su Amazing Grace era pronto e poteva uscire nelle sale, ma i produttori non avevano fatto i conti con la protagonista, Aretha Franklin. La cantante, attraverso i suoi avvocati, bloccò l’uscita nelle sale del film, anche se il reale motivo di questa decisione rimane ancora un mistero. Per fortuna si giunse ad un accordo e si ottenne il nulla osta anche dalla cantante per l’uscita del film nelle sale. E per fortuna. Perchè Amazing Grace è una preziosa testimonianza del talento e della bellezza di una delle più grandi voci mai scese sulla terra.

Sidney Pollack durante le riprese
Sidney Pollack durante le riprese

 

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply