Schumacher, arriverà nei cinema il primo doc autorizzato dalla famiglia del campione tedesco

Schumacher, https://it.wikipedia.org/wiki/File:Michael_Schumacher_(Ferrari)_-_GP_d%27Italia_1998.jpg, Michael Cooper / ALLSPORT, pubblico dominio

Il documentario “Schumacher” uscirà nel 2020 in Germania e in Svizzera

“Schumacher”: questo è il titolo del documentario che uscirà il 5 gennaio 2020, in Germania e in Svizzera, sul famosissimo omonimo pilota di Formula 1, nell’anno del suo cinquantesimo compleanno e a 26 anni dalla sua prima vittoria in F1. Il trailer verrà presentato nel 2019, in anteprima al Festival del Cinema di Cannes. Dal 2013, dopo il gravissimo incidente sugli sci che ha costretto il campione ad un arresto forzato della carriera, la famiglia ha sempre mantenuto qualsiasi notizia sulla sua salute totalmente privata. Il documentario sarà quindi il primo vero e proprio documento video di Schumacher, autorizzato dalla famiglia da dopo l’incidente di sei anni fa.

Nel 2013 la carriera del campione è stata stroncata da un incidente sugli sci

Michael Schumacher è uno dei più grandi piloti automobilistici di sempre, sette volte campione del mondo di Formula 1, con Benetton e Ferrari. Dalla gravissima caduta sugli sci in Francia del 2013, il campione è costretto a intense cure riabilitative, che l’hanno visto inizialmente ricoverato per un lungo periodo in ospedale in coma e, dal 2014 invece, seguito nel percorso a casa. Schumacher è stato circondato in tutti questi anni dall’affetto dei suoi cari, tra cui la moglie Corinna e i due figli Gina Maria e Mick. La sua famiglia promuove, inoltre, l’iniziativa Keep Fightingil cui ideale è quello di non arrendersi mai e continuare a lottare, proprio come ha fatto e sta facendo Michael.

Un bel modo per onorare una carriera coronata da sette premi del mondo di Formula 1

Schumi, nomignolo affettivo datogli dai fan, non è mai stato dimenticato da chi ha sempre seguito e supportato la sua carriera. Il documentario conterrà video e testimonianze inedite delle persone più vicine al pilota: sua moglie, i suoi figli, suo fratello, suo padre, nonché chi ha lavorato a stretto contatto con lui. Il film è prodotto dalla casa di produzione B/14 Film di Amburgo ed è diretto da Michael Wech e Hanns-Bruno Kammertöns.

Leggi anche: Depeche Mode, Netflix produrrà un geniale documentario sui loro ultimi concerti a Berlino


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: Schumacher, foto di Michael Cooper / ALLSPORT, Pubblico Dominio

 

Leave a Reply