Svezia, crisi rifiuti. Riciclo così efficiente che devono importarli

rifiuti, Hans, https://pixabay.com/it/photos/bottiglie-di-plastica-bottiglie-115071/ CC0

Svezia: un modello per lo smaltimento dei rifiuti

Il sistema di smaltimento dei rifiuti in Svezia è così ben funzionante e organizzato che, per mantenerlo attivo, lo Stato è costretto a importare spazzatura dagli altri Paesi. Dal 2011 finora, sono stati destinati alla discarica solo l’1% dei rifiuti domestici. Questo è possibile perché la loro cultura e politica punta al rispetto dell’ambiente. La Svezia, infatti, è uno dei Paesi ad aver imposto un’alta tassa sui carburanti fossili dal 1991 e ora ricava la maggior parte dell’energia da fonti rinnovabili. Da anni, inoltre, investe in programmi di sensibilizzazione e responsabilizzazione affinché le persone riciclino quanto più possibile e gettino solo l’indispensabile.

L’energia ricavata dagli impianti di smaltimento dei rifiuti viene utilizzata per riscaldare le case durante l’inverno

Nonostante molte compagnie guadagnino importando e smaltendo rifiuti, la politica di riciclo implementata dalla Svezia permette alle stesse di indirizzare l’energia ricavata negli impianti termici nazionali e riscaldare così le case durante l’inverno. In questo modo è possibile riutilizzare l’energia prodotta dagli inceneritori, valida alternativa ai combustibili fossili. Anna-Carin Gripwall, direttrice di Avfall Sverige, associazione svedese di gestione di riciclo dei rifiuti afferma che uno degli scopi è convincere le persone a riparare e riutilizzare oggetti e prodotti, prima di destinarli alle discariche. A questo proposito, è stata lanciata la campagna Miljönär-vänlig che sostiene il riciclo e riutilizzo.

L’Inghilterra è uno dei Paesi a esportare i rifiuti da smaltire in Svezia

La Svezia importa da anni i rifiuti provenienti da altri Paesi, i quali evitano in questo modo il pagamento di multe. Tuttavia, per la Gripwall ogni stato dovrebbe provvedere ad implementare un proprio piano di riciclaggio così come la Svezia fa da anni. L’Inghilterra è uno di questi, che con la propria politica di riciclo e di rispetto dell’ambiente ben lontana dalla visione svedese, è costretta a esportare rifiuti.

Leggi anche: Berlino, scoperti enzimi per rendere biodegradabile la plastica già prodotta


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: rifiuti, © Hans, CC0

Leave a Reply