La pista cliclabile olandese che si trasforma nella Notte stellata di Van Gogh

Avete mai immaginato di entrare dentro il quadro La notte stellata di Van Gogh? Il Van Gogh-Roosegaarde bicycle path è un sentiero realizzato con migliaia di pietre luminose ricoperte da una vernice che assore l’energia solare diurna per trasformarla in luce la notte. A crearlo è stato l’artista olandese Daan Roosegaarder per raggiungere due obiettievi: celebrare i 125 anni della morte del celebre pittore olandese e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’illuminazione sulle piste ciclabili.

La strada di soli 600 metri collega Eindhoven – città della casa di famiglia di Van Gogh, alla cittadina di  Neuen, Noord Brabant, ed è stata inaugurata ad ottobre 2014 all’interno della Dutch Design Week di Eindhoven. A finanziarla sono state le amministrazioni comunali delle due città. Se passate di lì, vale senza dubbio una visita

Related Posts

  • Durante la seconda guerra mondiale Francoforte è stata completamente distrutta dai bombordamenti degli Alleati. Era una delle città con la più alta concentrazione di industrie, annientarla significava minare seriamente l'economia tedesca. La ricostruzione che ne è seguita è tuttora spesso al centro del dibattito. Francoforte non è una città conosciuta…
  • Pubblicato su iHeart Berlin un video di Marko Berndt e compagni, il cui collettivo si propone di sviluppare temi particolarmente "caldi" e a cuore della popolazione berlinese come quello di normalità. Cosa vuol dire essere normale? Come si definisce il concetto? Che validità ha e quanto è in realtà influenzato…
  • Sud est di Kreuzberg nel 1979, quando il muro era ancora in piedi e il quartiere non era una delle mete più ambite da turisti e dagli stessi berlinesi, ma una zona di frontiera dove vivevano soprattutto turchi e studenti a causa dei bassi prezzi degli affitti. L'Oberbaumbrücke (prima di…
  • Il Reichstag, la porta di Brandeburgo, l'hotel Adlon, il bunker di Hitler, l'Unter den Linden, il castello imperiale (poi buttato definitivamente giù dalla DDR), Pariser Platz, il Duomo, Alexanderplatz (prima della torre televisiva logicamente), le foto di Stalin in mezzo alla strada, i militari russi, auto distrutte, uomini in bicicletta,…
  • Si intitola semplicemente Berlin Junction Prenzlauer Berg, lo ha realizzato l'olandese Will van Kleev in una sorta di slow motion con una Nikon D 5100 durante un pomeriggio autunnale berlinese intorno alla stazione di  Eberswalder Strasse, tra Kastanienallee, Schonhauser Allee e Danziger Strasse. Vi si vedono persone che camminano, altre…

Leave a Reply