Come una famiglia libanese ha riciclato 10 milioni di soldi sporchi in Germania

Le forze dell’ordine tedesche hanno confiscato decine di immobili per un valore di circa 10 milioni di euro.

Al centro della vicenda vi è una famiglia di origini arabe, piuttosto numerosa e già nota alle autorità. Dovrebbe in particolare trattarsi di persone di discendenza libanese, almeno secondo quanto riporta DW. Grazie a informazioni diffuse inizialmente da Spiegel TV, la guardia di finanzia ha confiscato venerdì 13 luglio ben 77 immobili. Essi sono risultati coinvolti in un’operazione di riciclaggio di denaro a seguito di numerosi furti. I sospetti di azioni illecite contro alcuni componenti della famiglia R. (il cui nome completo non è stato reso noto per ora) sono iniziati nel 2014. Fu compiuto infatti un furto alla Sparkasse di Mariendorf, dove un distributore fu fatto esplodere e dal quale furono rubati circa nove milioni di euro. Le autorità arrestarono Toufic R., membro della famiglia in questione.

Le indagini nei confronti della famiglia

Le indagini si estesero in seguito nei confronti dell’intera famiglia libanese proprio in seguito al furto del 2014. Sebbene i soldi non siano mai stati ritrovati, le autorità si resero conto che uno dei fratelli di Toufic R. aveva acquistato numerosi immobili a Berlino, pur ricevendo gli aiuti economici da parte dello Stato tedesco. Si tratta tanto di case per più famiglie quanto di appartamenti singoli. La famiglia avrebbe in seguito affittato gli appartamenti in questione. Gli immobili sono stati sequestrati dalle autorità, senza però essere sgomberati: gli affittuari resteranno nelle loro abitazioni senza risentire dell’ovvio cambio di proprietà.

L’ultimo di tanti episodi

Quattro membri della famiglia R., età compresa tra i 18 e i 20 anni, sono inoltre sospettati del furto del “Big Maple Leaf”, una moneta d’oro massiccio (53cm di diametro x 3cm di spessore) di circa 100kg raffigurante la regina Elisabetta II. La moneta, del quale esistono solo cinque esemplari, ha un valore di circa quattro milioni di euro. Fabbricata dalla Royal Canadian Mint (la corporazione che si occupa della produzione di monete canadese), vinse il Guinness World Records del 2007 per il suo grado di purezza.  La moneta fu rubata il 27 marzo 2017 dal Bode-Museum di Berlino e non è stata mai ritrovata. Il caso della famiglia libanese non è probabilmente un caso isolato: come riporta The Local, 14 delle 68 maggiori indagini condotte nello scorso anno contro il crimine organizzato riguardavano clan arabi.

Big Maple Leaf, CC0

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di Copertina: CC0.

 

 

Leave a Reply