German Concentration Camps Factual Survey, il documentario di Alfred Hitchcock, censurato per ottanta anni

Immagine tratta da Youtube: Memory of the Camps (1985) Alfred Hitchcock

German Concentration Camps Factual Survey: è questo il titolo del film documentario diretto dal regista Alfred Hitchcock sui campi di concentramento nazisti.

Era il 1945 quando ad Alfred Hitchcock fu commissionato un lavoro molto particolare: dirigere un film sulla Shoah. Il film, tuttavia, venne proiettato nelle sale solo ottanta anni dopo. Ma perché?

Il documentario diretto da Alfred Hitchcock

Alla fine della Seconda guerra mondiale le forze alleate liberarono i campi di concentramento nazisti. L’avvenimento venne immortalato da video e scatti fotografici. Lo scopo era quello di realizzare un documentario che potesse essere divulgato al fine di mostrare al mondo gli orrori perpetrati per mano nazista. Ad Alfred Hitchcock fu dato il compito di dirigere un film che trattasse appunto dell’Olocausto. Il regista fu in grado di creare un mosaico di immagini e stralci di video, ma anche per lui fu aberrante prendere atto di tali atrocità.

La censura e il successivo ritrovamento del nastro

Ci volle più tempo del previsto per concludere il film sulla Shoah. Lo stesso Hitchcock ebbe diversi attacchi di panico perché scioccato da ciò che aveva davanti agli occhi. Le pellicola venne ultimata nel 1945, ma al regista venne impedito di renderla pubblica. Il governo inglese e quello americano, infatti, ritennero inopportuno divulgare il documentario poiché avrebbe potuto scatenare polemiche con l’allora governo di Bonn. L’opera venne dunque archiviata. Solo dopo ottanta anni venne rispolverata da un ricercatore americano, che decise di renderla nota a tutti.

“Night Will Fall”

La pellicola venne presentata nel 1984 al Film Festival di Berlino col titolo Memory of the Camps. Nel 2014 il film, dopo essere stato restaurato dall’Imperial War Museum, è stato ripreso dal regista Andre Singer. Il titolo prende ispirazione dalla frase che si sente all’inizio: “Unless the world learns the lesson these pictures teach, night will fall”. A raccontare il tutto, come voce fuori campo, l’attrice premio oscar Helena Bonham Carter.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Foto di copertina: Immagine tratta dal video Youtube Memory of the Camps (1985) Alfred Hitchcock

Leave a Reply