A Berlino ha aperto un ristorante hawaiano ispirato a David Hockney e le sue opere

©Instagram, lapokebowls. 

Un nuovo ristorante di Poke Bowl apre a Berlino e stupisce col suo particolare design ispirato alle opere del celebre artista britannico.

Cosa lega un piatto di pesce tipico delle Hawaii a uno dei principali esponenti della Pop Art anglosassone? La risposta si trova a Berlino, al numero 44 di Alte Schönhauser Straße: si tratta di L.A. Poke, un locale inaugurato lo scorso maggio.

Una vera e propria moda culinaria

Si tratta di una nuova tendenza che arriva dalle Hawaii, diventata subito molto popolare nella West Coast americana ed ormai esplosa in tutto il mondo: la Poke Bowl. La pietanza, il cui nome deriva da un termine hawaiano che significa “tagliato a cubetti”, è composta da un’insalata di cubetti di pesce marinato crudo su una base di riso, variamente condita. Il tutto per un apporto calorico contenuto.

Il design si ispira al dipinto “A bigger splash” di Hockney

“A bigger splash” è un dipinto di David Hockney realizzato nel 1967. L’artista, nato nella cittadina industriale di Bradford (Inghilterra), si trasferisce in California nel 1964. Noto per la sua poliedricità, Hockney è incisore, disegnatore, ritrattista e fotografo. Un sondaggio del novembre 2011 l’ha battezzato come artista della Gran Bretagna più influente di tutti i tempi. Tra il 1964 e il 1971 ha realizzato numerosi dipinti di piscine, ritraendo il costante cambiamento della superficie dell’acqua: tra questi, “A bigger splash’ è stata scelto dall’interior designer Ester Bruzkus come ispirazione per l’immagine del nuovo locale berlinese. Le tonalità di rosa e di blu, costellate da vivaci schizzi di giallo e rosso, rendono l’esperienza culinaria offerta da L.A. Poke unica nel suo genere. I mobili tubolari, le superfici riflettenti, le grandi piante verdi in vasi di terracotta ricreano la struttura tipica di una piscina. Fanno da sottofondo playlist di musica hip-hop.

L’idea dietro L.A. Poke

Il proprietario di L.A. Poke, Asif Oomer, ha così chiarito le sue intenzioni: «volevamo trasmettere lo stile di vita californiano e, allo stesso tempo, qualcosa di unico, creando qualcosa di nuovo e di fresco che non esisteva finora in Germania».
Le specialità proposte da L.A. Poke si compongono su una base di riso, quinoa o insalata, a cui sono poi aggiunti pesce crudo fresco, carne preparata o tofu aggiunto insieme a condimenti vari come avocado, edamame o sesamo.
Il pesce è marinato ​in una delle quattro salse fatte in casa dal locale. Il menù prevede inoltre sette specialità: Santa Monica Tuna, Hollywood Spicy Tuna, Silver Lake Tempeh, Little Tokyo Yuzu Salmon, Koreatown Chicken, Echo Park Vegan e Malibu Wasabi Salmon. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

L.A. Poke

Alte Schönhauser Straße 44, 10119, Berlin

U-Bahn Weinmeisterstraße

Dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 22.00

Sabato dalle 12.30 alle 22.00 (chiuso la domenica)

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leggi anche: 10 locali di Berlino dove andare a passare qualche ora di relax dopo lavoro.

Foto copertina: ©Instagram, lapokebowls.

Leave a Reply