7 consigli per dimagrire a Berlino per chi in Italia a Natale si è abbuffato come un maiale

Avete passato il Natale in Italia e, nonostante questa volta vi eravate proposti di non lasciarvi coinvolgere troppo nelle mangiate di Natale, Santo Stefano, San Silvestro, Epifania, domeniche e cenoni con amici annessi, siete tornati con la cintura allacciata ad un foro più vicino alle estremità? Bene, a Berlino, nonostante il (mal) tempo renda più difficile lo sport all’aria aperta, si può cercare di rimediare. Sarà dura, ma ci si può provare. Parte della redazione di Berlino Magazine – quella tornata in Italia – è con voi.

7. Sembra che l’arrampicata sia uno degli sport che fa perdere più calorie al minuto

Berlino, nonostante non abbia montagne vicino, è una delle capitali di questo sport in Europa per numero di strutture private ed appassionati tanto che in molti giardini pubblici ci sono piccole pareti per amatori. In tedesco l’arrampicata si dice “klettern”. Qui una lista di tutte le location di Berlino in cui cominciare questo splendido sport. Molte, come quella al Del Kegel, sono anche al chiuso.

boulderkegel-5

6. Comprarsi una bella tisana depurante da DM o da Rossmann

Sono le due catene di drogherie più popolari in Germania, dove la scelta è infinita, i gusti tantissimi, e i prezzi incredibilmente economici rispetto all’erboristeria o al supermercato bio. In alternativa consigliamo di Abbuffarsi di pomodori. Dicono che per dimagrire serva bere molto. I pomodori che si mangiano in Germania servono proprio per questo. Sono pieni d’acqua. E basta.

5. Iscriversi in palestra

La più popolare, e soprattutto economica, è la McFit. Costa 20 euro al mese, è aperta 24 ore su 24 e facendone la tessera si può andare in una qualsiasi delle sue strutture. Ce ne sono ben 10 a Berlino. Qui la lista e gli indirizzi. 

studiofinder_berlin_mcfit_niederschoenweide,157303_m_n

4. Continuare a girare in bicicletta

La neve non ha ancora attecchito, anzi al momento non c’è per nulla. A Berlino non ci sono colline (a parte Prenzlauer Berg), chiunque, anche senza allenamento può muoversi in bici anche per grandi distanze. Non mettete la vostra bici in garage!

3. Provare la speciale DETOX SUPPE

E’ una ricetta tedesca di zuppa a base di cavolo cappuccio (Weisskohl), tipico della zona di Berlino e del Brandeburgo.

Ingredienti: un cavolo bianco, bello grosso, 3 carote, un peperone verde, 2 porri piccoli, 10 gr di funghi secchi, una confezione di passata di pomodoro, un sedano, qualche bacca secca di ginepro (da aggiungere dopo 30 min), cumino a piacere, erba cipollina, olio extravergine d’oliva (un cucchiaino a porzione), sale e pepe (niente cacio per il momento). Il procedimento e’ semplice: in una capiente pentola piena d’acqua, mettere le verdure tritate, aggiungendo le spezie piu’ o meno a meta’ cottura, e l’olio e il pepe una volta nel piatto. A cottura ultimata (circa due ore), frullare per bene e farne un passato. Avrete di certo mangiato di meglio, ma l’obiettivo e’ rientrare nei jeans preferiti. Tenetelo a mente!

2. Andare a mangiare alle mense universitarie

Qui con precisione tedesca vengono indicati per ogni pietanza calorie, carboidrati, grassi, proteine e tutto ciò che serve per farti passare la voglia di cotoletta o spezzatino e farti optare per un insalatona con semi di girasole e noci. IL consiglio quella della Hochschule für Wirtschaft und Recht su Badenschestr 50-51. Potete entrarci anche se non siete studenti. Per avere una lista di tutte le mense universitarie a Berlino cliccate qui.

FHTWOSW_32zoll

1. Segnarsi finalmente ad una delle tante piscine al coperto di Berlino

E andarci a nuotare, logicamente. Ce n’è una per quartiere (qui la lista completa). Molte aprono alle 6 del mattino e chiudono alle 22.00 La temperatura dell’acqua è normalmente suo 25 gradi. L’ingresso parte normalmente dai 3,50 euro ad ingresso, ma conviene fare abbonamenti da 10 e più entrate.

DSCN1623

Foto di copertina: small pig © Bert Concept CC BY SA 2.0
Foto di galleria 2: Yogi Tea © Titanas CC BY-SA 2.0

Foto di galleria 4: Ragazza in bicicletta © torange.bi CC BY 4.0

Foto di galleria 5: weisskohl, 127071 CCO Public Domain

 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • Ogni anno la stessa  storia. Neanche sei salito in auto davanti all’aeroporto e già c’è un panino con il prosciutto di Parma che ti attende. “Questo dalle tue parti non c’è!”.  Arrivi a casa, posi la valigia all’ingresso e c’è già un “Sbrigati che è pronto in tavola” -Ma sono…
  • Esiste un largo ventaglio di motivi possibili che possono spingere una persona a lasciare il proprio paese per migrare in un altro. Sognare di migliorare la qualitá della propria vita, nella prospettiva di un futuro migliore rispetto al passato che si è lasciato nel proprio paese è un diritto fondamentale…
  • E' vero, non bisogna mai generalizzare. Ma è altrettanto vero che, quando torniamo in Italia dopo aver vissuto in Germania per un po', non possiamo fare a meno di notare delle differenze. Di solito si tratta di quei comportamenti così tipicamente italiani che quasi ce li eravamo dimenticati durante il soggiorno…
  • di Ubaldo Villani-Lubelli* Venticinque anni fa il ministro degli esteri della Germania Occidentale Hans Dietrich Genscher annunciava, dal balcone dell'ambasciata tedesca a Praga, l'espatrio per i cittadini della Germania comunista verso la Repubblica Federale. Si trattò di un annuncio storico perché fu il primo significativo gesto che mise in crisi la Germania…
  • Hier die deutsche Übersetzung von Jonathan Carrocci - DAS Akademie - Deutsche Akademie für Sprachen LA SECONDA EDIZIONE DELL’ITALIAN FILM FESTIVAL BERLIN, I MIGLIORI FILM ITALIANI DELLA PASSATA STAGIONE CINEMATOGRAFICA, PER TRE GIORNI AL BABYLON DI BERLINO. Arriva a Berlino, dal 3 al 5 ottobre 2014, l’Italian Film Festival Berlin -…

2 Responses to “7 consigli per dimagrire a Berlino per chi in Italia a Natale si è abbuffato come un maiale”

  1. giorgio

    vorrei visitare berlino ma oh problemi con le lingue in generale, come posso fare. Grazie e a risentirci.

    Rispondi

Leave a Reply