70 anni di Vespa: la Germania l’ama e Berlino la festeggia con corteo fino alla Porta di Brandeburgo

Da Winterfeldtplatz (Schöneberg) fino alla Porta di Brandeburgo, passando per il Ku’damm, il Nikolasee e la Colonna della Vittoria: è questo il percorso di ben 39 km che migliaia di Vespa percorreranno oggi primo maggio 2016 dalle 12.00 in poi nell’ambito delle celebrazioni dl 70esimo anniversario del celebre scooter della Piaggio, brevettato il 23 aprile del 1946 dall’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio per conto dell’imprenditore Enrico Piaggio.

La Vespa in Germania. Oggi è più un oggetto di culto che un mezzo di locomozione utilizzato principalmente per l’utilizzo che se ne fa. Arrivata nel 1950 grazie ad un accordo con l’azienda Hoffmann, già specializzata in motocicli di cilindrata maggiore (125 e 250). La partnership durò poco: nel 1954, quando la Piaggio era ormai “regina del mercato” dei motocicli a bassa cilindrata, la Hoffmann sviluppò variazioni al modello originale senza il permesso della Piaggio. Un’azione simile la svolse in quegli anni anche con una moto BMW che gli fece causa portandola al fallimento. Nel frattempo anche la Piaggio aveva ritirato la licenza e aveva cominciato a pianificare una distribuzione del mezzo in maniera indipendente. Negli anni la Vespa è diventata in Germania il trait d’union di migliaia di appassionati di motocicli, i raduni, allora come oggi, sono decine ogni anno e dal 2014 è pubblicata addirittura una rivista trimestrale Wespe dedicata a tutto il mondo Vespa Piaggio, dal restauro alle migliorie fai da te. Italia e Germania non sono così distanti. Almeno sulle due ruote.

Qui la mappa completa del percorso della parata del primo maggio.

Anrolle Berlin – Raduno e Corteo di Vespa-Piaggio

1 Maggio 2016, dalle 12.00

da Winterfeldtplatz alla Porta di Brandeburgo

evento facebook

Queste le foto di stamattina da Winterfeldtplatz prima dell’inizio della parata.

13101011_10207946791560258_1790613458_n 13084118_10207946792000269_2139494222_n 13141081_10207946792880291_994779265_n 13101371_10207946793360303_817941137_n

12804677_953876118053003_23873889331070386_nPhoto: © Roberto Di Gaudio

Cover Photo: © Wikimedia

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Related Posts

  • A Berlino arrivano i party italiani. Il che non significa che siano solo per italiani, anzi l'idea alla base di quella che si spera sia una serie di eventi che facciano da ponte tra tedeschi e stranieri interessati all'Italia e gli stessi italiani a Berlino e prova ne é che l'organizzazione ha…
  • A Kreuzberg, in un magazzino che da fuori potrebbe sembrare anonimo, ogni giorno giacciono tra le due e le tre tonnellate, di olio extravergine d’oliva italiano. A importarlo è una giovane società italo-tedesca, la Olio Costa, giovane non solo per la data della sua creazione (anno 2010), ma anche per…
  • Sullo schermo scorrono le immagini di un porno anni '70, super trash. C'è la classica biondona in cabrio, che si ferma a una pompa di benzina. Un aitante benzinaio la saluta e lei gli intima ammiccante: «fammi il pieno». Il seguito ce lo si può immaginare facilmente. Quello che, forse,…
  • Abbiamo chiesto a redattori e collaboratori di Berlino Cacio e Pepe Magazine le ragioni per cui si potrebbe pensare di lasciare Berlino (e l’estero in generale) per ritornare in Italia. Tutti vivono o hanno vissuto in Germania o a Londra: sono studenti e giovani lavorati, che alla domanda “per quale…
  • Ecco una lista di dieci cose/luoghi/oggetti/persone che si chiamano Berlin, ma non sono quello che pensate. Berlin (Berlino in italiano) è la capitale della Germania. Ma basta farsi un giro nella pagina di disambiguazione di wikipedia per venire a conoscenza di altri luoghi, oggetti e individui che portano lo stesso…

Leave a Reply