Un’italiana sta cercando di portare alcuni dei più bei nostri film a Berlino e ha bisogno del nostro aiuto

Mara Martinoli Berlino

L’ambizioso progetto di una curatrice di proiezioni italiane a favore del grande cinema del nostro Paese.

Si chiama Mara Martinoli e dal 2014, ovvero da quando è arrivata a Berlino, si impegna quotidianamente per realizzare eventi per fare conoscere il migliore cinema italiano ai berlinesi, tedeschi, stranieri o italiani che siano (quanti di noi hanno visto alcuni nostri capolavori sul grande schermo)? Dopo anni di co-organizzazione del CinemAperitivo e diverse rassegne in diversi cinema berlinesi e a Potsdam, il suo nuovo progetto si chiama CineDì e riguarda il Kino della Kulturbrauerei.

Mara Martinoli con Isabella Ragonese a Berlino
Mara Martinoli con Isabella Ragonese a Berlino

Cosa sarà il CineDì e perché ha bisogno di un aiuto (anche piccolo)

Una martedì sera al mese, il pubblico cittadino avrà modo di gustarsi uno dei migliori film italiani, sia contemporanei che del passato, in lingua originale con sottotitoli in tedesco o inglese con, a seguire, dibattito alla presenza – il più delle volte – di un ospite dall’Italia. Il primo film atteso è il bellissimo Dogman di Matteo Garrone. L’evento è fissato per il 29 gennaio e, se tutto va bene, sarà accompagnato da una discussione con uno dei protagonisti del film (il nome per il momento è top secret). Si replicherà il 26 febbraio con Il cratere, pellicola firmata da Luca Bellino e Silvia Luzi, presentata all’ultimo Festival di Venezia e ancora inedita in Germania. Gli eventi da marzo in poi sono ancora in forse: per organizzare  il tutto, ovvero pagare i diritti del film e le spese per portare un ospite dall’Italia, Mara ha bisogno di coprire in anticipo le spese. Si tratta di 8 appuntamenti in totiale. L’Istituto Italiano di Cultura dà già un contributo, ma non è abbastanza per coprire la periodicità degli appuntamenti. Ecco perché Mara ha lanciato una campagna di crowfunding.

Come partecipare alla campagna di crowfunding di Mara Martinoli

Per sostenere Mara Martinoli il link a cui riferirsi si trova su startnext. L’obiettivo minimo è di 3200 € e solo se raggiungerà quella somma le offerte diventeranno effettive, altrimenti torneranno indietro. Per ogni cifra donata si ha diritto a qualcosa, da un biglietto in guest list al diventare sponsor dell’iniziativa.  Donare 8 € significa avere in anticipo un biglietto per una delle serate, niente male per una campagna di crowfunding. Le offerte possono essere anche libere, ovvero versare la cifra che si vuole (e non solo quelle prestabilite per avere qualcosa in cambio) e anonime. Si fa tutto con carta di credito. Per qualsiasi dubbio o domanda chiedete pure direttamente a Mara Martinoli.

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply