A Berlino sbarca Allygator, lo shuttle che trasporta i passeggeri a soli 10 cent al km (più economico della BVG)

Già dal 5 agosto 2016 Allygator si aggira per le strade di Berlino. No, se temete che si tratti di un pericoloso alligatore, vi state sbagliando. Allygator è uno shuttle, tanto economico e vantaggioso che punta a rivoluzionare gli spostamenti nella capitale, rischiando addirittura di insidiare il gigante dei trasporti berlinese, la famigerata BVG: basti pensare che il costo del servizio è di soli 10 centesimi al chilometro.

Cos’è Allygator. «Conveniente come un autobus, comodo come una limousine»: questo è il motto con cui il nuovo mezzo di trasporto si fa largo per le strade della capitale tedesca. È un nuovo modo di spostarsi quello a cui la start-up berlinese Door2Door ha dato vita con Allygator. Lo shuttle trasporta per la città i passeggeri che vogliono fare più o meno lo stesso percorso.

Come funziona. Allygator è pratico ed economico. Si chiama Ally l’app deputata alla prenotazione dello shuttle, scaricabile gratuitamente dal sito della start-up Door2Door. Il van di Allygator raggiunge i clienti vicino a una delle stazioni S-Bahn che delimitano l’area dei trasporti A di Berlino (area centrale). Un computer posto all’interno di ogni shuttle calcola il percorso più conveniente per tutti i passeggeri. Gli autisti, personale altamente qualificato selezionato e pagato dalla start-up Door2Door, conducono i passeggeri verso la destinazione desiderata a un costo irrisorio. Per ora il nuovo sistema di trasporti è disponibile soltanto all’interno dell’area A di Berlino il venerdì e il sabato, dalle 18.00 alle 2.00: un buon inizio per un progetto ancora in fase pilota che ha già trasportato più di 500 passeggeri nel suo primo weekend di vita.

L‘inizio di una nuova era nei trasporti? Con una tariffa che varia da un minimo di 10 centesimi a un massimo di 30 centesimi al chilometro a seconda della distanza da percorrere, Allygator potrebbe effettivamente dare del filo da torcere anche al sistema di trasporto taxi berlinese, la cui tariffa base è decisamente più alta. Senza nominare il fatto che l’attesa in taxi si paga, e anche profumatamente. Una corsa in shuttle potrebbe addirittura essere più economica di un biglietto singolo della BVG, che al momento costa 2,70 €.

E non è tutto. Allygator non è solo pratico e conveniente, bensì anche ecosostenibile. Trasportando più passeggeri contemporaneamente e raggruppandoli per tratta, l’utilizzo diffuso dello shuttle ridurrebbe le emissioni in città. Il progetto sembra aver riscosso successo anche al di fuori di Berlino e della Germania: Amburgo, Duisburg, Düsseldorf e Stoccarda, ma anche Copenaghen e Lisbona pare abbiano mostrato interesse per un’ampliamento territoriale del progetto.

Le critiche. Non mancano però le critiche all’iniziativa. Come riportato dalla Berliner Zeitung, molti sono gli aspetti legali ancora da chiarire. Gli iniziatori del progetto ritengono di non dover richiedere alcuna autorizzazione all’Ufficio tedesco LABO (Landesamt für Bürger und Ordnungsangelegenheiten). Maxim Nohroudi, fondatore e direttore della start-up Door2Door, afferma: «La nostra attività non è a scopo di lucro e i passeggeri pagano al massimo 30 centesimi al chilometro. Siamo ben sotto la soglia dei 35 centesimi di costo del servizio. È chiaro come il sole che non siamo in contraddizione con il sistema giuridico tedesco».

banner3okok (1)

Related Posts

  • 10000
    Da mercoledì 20 luglio a domenica 4 settembre il tratto della metro U9 di Berlino tra Walther-Schreiber-Platz e Rathaus Steglitz resterà completamente chiuso al traffico per lavori. Lo ha fatto sapere la BVG, l'azienda che gestisce i trasporti pubblici della capitale insieme alla Deutsche Bahn, attraverso un comunicato. Lavori di ristrutturazione. Il segmento…
  • 10000
    Da lunedì 4 luglio il TXL, il bus che collega l'aeroporto di Tegel con il centro di Berlino, ha cambiato il suo capolinea: non più Alexanderplatz, come accadeva finora, ma Hauptbahnhof, la stazione ferroviaria centrale. Lo annuncia la compagnia dei trasporti berlinese BVG, la quale ha scelto di accorciare sensibilmente il percorso del…
  • 10000
    Dieci linee U-Bahn, 15 linee S-Bahn, 22 tram e 198 bus: il trasporto pubblico berlinese è davvero ben ramificato e, come recitava una vecchia campagna pubblicitaria della BVG (l'azienda che lo gestisce insieme alla Deutsche Bahn), vi porta dove volete senza abbandonarvi mai. I trasporti pubblici, normalmente, li si vede…
  • 10000
    I mezzi pubblici di Berlino possono sembrare un paradiso a chi è abituato al traffico e alla gestione dei trasporti nelle grandi metropoli italiane (a qualcuno viene in mente l'Atac a Roma?). Dieci linee metropolitane, S-Bahn, Ring e bus (frequenti anche di notte e ininterrotti nei weekend), una app -…
  • 10000
    Viaggiando sui mezzi pubblici di Berlino si incontrano personaggi di tutti i tipi. Uomini in giacca e cravatta pronti per andare in ufficio, studenti che ripassano la lezione, turisti dall'aria spaesata, ragazzi che rientrano provati dopo una serata, uomini e donne vestiti nelle maniere più particolari. Per chi vive a Berlino…

Leave a Reply