:// about blank – l’ex club illegale di Berlino con le serate Homopatik

A Friedrichshain, vicino alla stazione di Ostkreuz e non lontano da un altro storico locale berlinese, il Salon zur wilden Renate, l’://about blank è un club tanto difficile da trovare così nascosto e a prima vista anonimo quanto, una volta che ci si è stati, da non poter dimenticare.

La coda non è chilometrica come quella del Berghain o del Watergate, ma è spesso lunga e dal lento scorrere. La politica alla porta è simile a quella di tanti altri club di Berlino dove si ascolta musica elettronica o techno: se non piaci ai selezionatori non entri. Se riuscite ad entrare preparatevi ad un’esplosione di suoni e sensazioni eccezionali.

Nato come discoteca illegale all’interno di un ex edificio industriale abbandonato, il club ha diverse sale interne piuttosto claustrofobiche, ma senz’altro “berliner” e un enorme giardino esterno con tanto di  divani, bar e persino una roulotte. Come si può intuire da questa descrizione, l’area open air è gettonata soprattutto durante l’estate, ma la musica è normalmente così buona che anche con i primi gelidi invernali i dj riescono a riempire lo spazio esterno, mentre da qualche parte uno o più falò vengono accesi per chi ha bisogno di scaldarsi ogni tanto.

Il club è aperto dal giovedì alla domenica, ma è dal venerdì in poi che iniziano gli eventi più gettonati, spesso con una no-stop che dura per tre giorni interi. Tra i tanti party organizzati periodicamente, quello più popolare tra i berlinesi è senza dubbio l’Homopatik, una serata dedicata soprattutto ai gay, ma comunque accessibile a tutti. La cadenza dell’Homopatik è irregolare, si può dire circa una o due volte al mese, sempre di venerdì (qui trovate la prossima edizione) e una delle sue figure di riferimento è un dj italiano, Francesco De Nittis, aka Mr. Ties.

Parlando di generi musicali, il programma dell’About blank spazia dalla techno alla minimal, all’elettronica, passando per la house e la dubstep. Tuttavia il club dà anche spazio a progetti più ampi e non è raro trovarci dj capaci di originali cross-over, ad esempio ci sono stati eventi sperimentali in cui dj internazionali hanno deciso improvvisamente di fondere hip hop ed elettronica.

://about blank

Markgrafendamm 24c, 10245 Berlin Friedrichshain

Website – Facebook ResidentAdvisor

SCOPRI TUTTI I CLUB DI BERLINO RECENSITI DA BERLINO CACIO E PEPE, CLICCA QUI

banner3okok (1)

Foto © ://about blank / ResidentAdvisor

Related Posts

  • Una vista spettacolare dalla pista al quindicesimo piano, una terrazza all’aperto due piano più su e un’attenta selezione di ottima musica elettronica: questi sono gli elementi che hanno reso House of Weekend, meglio conosciuto semplicemente come Weekend, uno dei club più famosi della capitale tedesca. Il locale. All’entrata su Alexanderstraße…
  • Ha aperto da pochi anni, ma si rivela già uno dei locali più belli di Berlino per godersi l'estate, ovvero con una buona dose di spazio all'aperto e in più sull'acqua. Stiamo parlando dell'Ipse, a due passi dalla stazione di Schleisches Tor, che si allunga su quella parte di canale derivante dal…
  • È certamente uno dei locali più particolari di Berlino e godibile sia d'inverno che d'estate: stiamo parlando dell'Hoppetosse, club che si trova su una barca ancorata sulla Sprea all'altezza all'incirca del Molecule Men. Il locale. Praticamente accanto all'Arena Badeschiff e alla parte al chiuso dell'Arena dove normalmente vengono ospitate fiere…
  • È uscito da qualche mese per le edizioni Manifesto Libri “Tanz Berlin. Oltre il muro del clubbing” di Francesco Macarone Palmieri, un saggio autobiografico che racconta la metropoli berlinese e i suoi mutamenti da una posizione angolare specifica: il clubbing. Un percorso affascinante nella “Berlino ballata” e una riflessione sulle…
  • Un vecchio edificio occupato da squatters tramutato in club con divanetti di pelle consumata, mobili vintage ed un che di teatrale che si respira nell’aria: il Salon Zur Wilden Renate è, a ragione, uno dei club più popolari di Berlino. Situato sulla Sprea, vicino al famoso ponte di Treptower Park…

Federica Felicetti

Comunicatrice appassionata, social media addicted per professione e anche un po´per passione, in trasferta a Berlino grazie a uno scambio europeo. Innamorata di questa cittá, ancora come il primo giorno.

Leave a Reply