Una passeggiata per Akazienstraße a Schöneberg: una delle perle di Berlino Ovest

Schöneberg

Conosciuto anche come quartiere gay per eccellenza con svariati locali, party e negozi dedicati, Schöneberg colpisce per l’eleganza dei suoi palazzi, per gli spazi verdi e per il senso di rilassatezza e di tolleranza che si respira.

Situato a sud-ovest di Berlino, è un altro mondo ancora all’interno della città: il ricco mercato intorno alla chiesa di St. Matthias a Winterfeldtplatz e l’annuale festa gay e lesbica nella zona di Nollendorfplatz sono solo alcune facce della sua anima. Un’anima che concilia l’atmosfera più borghese del quartiere con la bellezza della “diversità” sia essa di culture, di orientamento sessuale o altro, nella quale riconoscere e accettare se stessi per quello che si é o che si vuole essere. Se in altri quartieri di Berlino la “diversità” viene urlata, celebrata, festeggiata, qui, in questo composto – e colorato – quartiere residenziale, ci abita da sempre.

A spasso per il quartiere

Incamminandosi a destra dalla trafficata Hauptstraße (per la serie “bei tempi”: David Bowie visse qui al numero 155 alla fine degli anni Settanta…), all’angolo dove si trova la Kochhause si svolta nella Akazienstraße, una delle vie principali, che bene rappresenta quello stile tipico del quartiere troppo spesso annebbiato dalla convinzione che nel vecchio ovest tutto sia noioso, stantio, poco interessante. In un vivido scorcio di vita quotidiana si alternano caffè, ristoranti, dalla cucina araba di Habibi, all’italiana, piccole boutique, negozietti etnici, bandierine arcobaleno. Tra acchiappasogni, incensi e pietre preziose si passeggia rilassati per ritrovarsi a sorseggiare un vino seduti in uno dei tanti tavolini all’aperto quando c’é bel tempo e la gente entra ed esce da Greta&Luis o a trascorrere una domenica uggiosa all’interno del café/galleria/biblioteca BilderBuch, mentre le note del pianoforte fanno dimenticare la pioggia.

In autunno la via diventa teatro della “Kürbisfest”, la festa della zucca, che si snoda fino alla Belziger str., con prodotti artigianali, varia offerta enogastronomica e zucche a volontà.

 Akazienstraße – Schöneberg

Schermata 03-2456741 alle 16.47.50

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Sara Comparato

Amante del mare, di Berlino e delle contraddizioni in generale, approda nel 2008 nella capitale tedesca. Terminata l'università ha lavorato nel settore degli eventi e del marketing, oggi gestisce contenuti e clienti per un'agenzia berlinese. Dopo Cristina D'Avena ha iniziato a esaltarsi con Guns N' Roses & co. e da allora non ha più smesso.

5 Responses to “Una passeggiata per Akazienstraße a Schöneberg: una delle perle di Berlino Ovest”

  1. david rodino

    Una delle strade che amo di piú.Grazie per il bell´articolo.Ciao e magari un giorno ci si incontra con Andrea e gli altri

    Rispondi
  2. striped cat

    se volessimo esprimerci in modo contemporaneo, potremmo dire anche che l’Akazienkiez si trova nel Bezirk Schoeneberg-Tempelhof…nessuno ormai parla di West Berlin e Ost Berlin…dài….

    Rispondi
  3. eorltheyoung

    Potevate anche menzionare il caffè “Oro Nero”, che, praticamente di fronte all’assai sopravvalutato Double Eye, serve un ottimo caffé (più colazioni, spuntini, ecc.) ed è gestito da due ragazze italiane molto simpatiche!

    Rispondi
  4. Catelaz

    All’angolo Akazienstrasse/Belzigerstrasse si trova la buonissima gelateria Vanille Marille. E naturalmente il Double Eye con il caffe’ piu’ buono di Berlino.

    Rispondi
    • Striped Cat

      esatto, Double Eye non è sopravvalutato…è veramente un passo avanti a tutti! terribilmente coerente e stabile nella performance da anni…

      Rispondi

Leave a Reply