Come arrivare dai due aeroporti di Berlino al centro della città (Alexanderplatz) e viceversa

Come muoversi dai due aeroporti di Berlino verso il centro città

Berlino dispone di due aeroporti, localizzati simmetricamente a nord-ovest e a sud-est del centro città. Il primo è Tegel (TXL), aperto nel ’48 ai tempi del ponte aereo che doveva rifornire Berlino Ovest, che oggi ospita i voli delle maggiori compagnie di linea. Il secondo è Schönefeld (SXF), ex aeroporto della DDR, dove atterrano oggi soprattutto compagnie lowcost come Ryanair e Easyjet (controllate quali su momondo).

Il destino di entrambi gli aeroporti sembra essere appeso ad un filo, visto che il futuro e gigantesco aeroporto Berlin Brandenburg (BER) dovrebbe accentrare tutto il traffico aereo della città su di sé decretando la chiusura degli altri due. Delle sfortunate vicende di questo nuovo aeroporto, la cui prima apertura fu fissata per il giugno 2012 e poi varie volte rimandata, abbiamo scritto a più riprese (qui il reportage). Nel frattempo, ecco le indicazioni per muoversi dagli attualmente esistenti Tegel e Schönefeld verso i punti principali di Berlino.

DALL’AEROPORTO DI TEGEL A BERLINO (E VICEVERSA)

Situato a nord di Charlottenburg, vicino all’omonimo lago tanto visitato in estate, è più vicino al centro rispetto all’altro aeroporto ma non è collegato tramite alcuna linea U-Bahn (metro) o S-Bahn (metro di superficie che raggiunge anche zone più periferiche): è raggiungibile soltanto in bus.

La linea più conosciuta, perché porta come nome la sigla stessa dell’aeroporto, è la TXL: arriva fino ad Alexanderplatz, passando per Hauptbahnof, la stazione centrale dei treni. Questo è quindi il modo più veloce per raggiungere direttamente il quartiere Mitte e continuare a spostarsi poi, se necessario, con la metro.

Per chi invece deve raggiungere l’Ovest, molto comodi sono gli altri due autobus che partono da Tegel: il 109 e l’X9. Entrambi portano fino alla stazione di Zoologischer Garten e durante il tragitto si ricollegano al Ring, la S-Bahn che crea un anello intorno al centro di Berlino, e alla linea della metro U7 rispettivamente alle fermate di Jakob-Kaiser-Platz e Jungferheide.

Da Tegel il biglietto costa 2 euro e 90 (zone AB) e si può fare sia alle macchine automatiche alle fermate dell’autobus o sull’autobus stesso.

DALL’AEROPORTO DI SCHÖNEFELD A BERLINO (E VICEVERSA)

L’aeroporto di Schönefeld è dislocato un po’ più lontano dal centro città, ma dispone di maggiori possibilità di collegamento.

Innanzitutto a Schönefeld arriva la ferrovia, quindi dalle stazioni di treni come Zoo, Hauptbahnhof, Friedrichstrasse e Ostbahnhof è possibile prendere un regionale che porta in tempi più brevi – ma con lo stesso biglietto degli altri mezzi – direttamente fino all’aeroporto. Unico inconveniente: in alcune fasce orarie questi treni (RE7, RB14 e RB19) non sono proprio frequentissimi. La stazione si trova a circa 10 minuti a piedi dai terminal, percorribili su un’apposita passerella coperta.

Accanto ai binari della ferrovia corrono come al solito quelli della S-Bahn: così a Schönefeld arrivano ben due linee di questa metro di superficie. La S9 parte dalla lontana Pankow percorrendo la parte orientale del Ring ed è quindi comoda per chi arriva o deve raggiungere zone dell’Est, mentre la S45 percorre il tratto di Ring dal lato Ovest partendo da Westend.

Infine, per muoversi da e verso questo aeroporto non mancano gli autobus: se si deve raggiungere ad esempio una destinazione che si trova sulla lunghissima U7 conviene prendere uno degli autobus X7 o 171, che fermano proprio di fronte al terminal e portano fino al capolinea di tale metro, per poi proseguire con questa.

Da Schönefeld il biglietto costa 3 euro e 30 (zone ABC) e si può fare sia alle macchine automatiche alle fermate dell’autobus che sull’autobus che, in caso si debba prendere la SBahn o il treno, accanto ai binari.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto: “Going to back to Stockholm” © Joakim Westerlund – CC BY SA 2.0

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply