Anteprima dell’Italian Film Festival Berlin, a Berlino arriva Checco Zalone

Checco Zalone a Berlino. Accadrà venerdì 16 settembre 2016 presso il cinema Delphi FilmPalast. L’occasione è duplice: presentareal pubblico il film Quo vado, campione di incassi in Italia e che dal 22 settembre, con il titolo Der Vollposten, sarà distribuito su tutto il territorio tedesco e lanciare la quarta edizione dell’Italian Film Festival Berlin, il festival del cinema italiano a Berlino che tre settimane dopo, dal 6 al 9 ottobre, festeggerà la sua quarta edizione.

L’evento del 16 settembre. Davanti al prestigioso Delphi Filmpalast di Kantstraße 12A dalle 19 (la il film è alle 20.00) sarà allestito un tappeto rosso dove sfileranno il regista Gennaro Nunziante, Checco Zalone e il suo doppiatore tedesco, il popolare comico Bastian Pastewka. La première di Quo Vado sarà solo ad inviti, se si è curiosi di vedere Zalone si potrà aspettare davanti al cinema con taccuino in mano.

L’Italian Film Festival Berlin, il CinemAperitivo e la maratona Checco Zalone. Due giorni dopo, domenica 18 settembre, stavolta al cinema Babylon, sarà la volta di una vera e propria maratona Checco Zalone con lui e il regista Gennaro Nunziante presenti all’iniziativa. I film proiettati, tutti con sottotitoli in inglese, saranno  Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle e Quo Vado?. La maratona sarà un’anteprima dell’Italian Film Festival Berlin co-organizzata con Tao Due e la Welt Kino e rientra all’interno del cinemAperitivo, il domenicale incontro con il cinema italiano organizzato da Berlino Magazine assieme a Mara Martinoli.

Italian Film Festival Berlin 2016

L’Italian Film Festival Berlin 2016. La quarta edizione dell’Italian Film Festival 2016 sarà dal 6 al 9 ottobre presso il cinema Babylon. Ospite d’onore sarà Paolo Virzì. Alla sua presenza, il 6 ottobre, sarà proiettato Ovosodo. A seguire, nelle settimane successive, sarà organizzata una speciale rassegna dei lavori del regista livornese in vari cinema berlinesi. Altri ospiti saranno confermati a breve. L’anno scorso a Berlino vennero per l’occasione Carlo Verdone, Edoardo Leo, Rocco Papaleo, Gaia Amaral e Daniele Silvestri: le aspettative sono alte, sarà fatto di tutto per mostrare al pubblico tedesco (e ai nostri connazionali che abitano qui) il meglio del cinema italiano dell’ultima stagione. Per rimanere aggiornati sul quando verranno messe online le vendite dei biglietti e quali saranno gli altri ospiti della manifestazione seguite la pagina Facebook dell’Italian Film Festival Berlin e quella di Berlino Magazine, media-partner dell’evento.

Checco Zalone a Berlino

Venerdì 16 settembre dalle 19

Presso il cinema Delphi Filmpalast

Kantstraße 12A, 10623 Berlin

Première di Quo Vado alle 20

Maratona Checco Zalone

Domenica 18 settembre dalle 14 a sera

Presso il cinema Babylon

Rosa-Luxemburg-Straße 30, 10178 Berlin

Film proiettati e orari

14.00

CADO DALLE NUBI

di Gennaro Nunziante

con Checco Zalone, Dino Abbrescia, Giulia Michelini, Fabio Troiano, Raul Cremona, Gigi Angelillo, Anna Ferruzzo, Ludovica Modugno

Premiere tedesca

16.00

QUO VADO?

di Gennaro Nunziante

con Checco Zalone, Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco, Maurizio Micheli, Ludovica Medugno, Ninni Bruschetta

Proiezione e incontro con Checco Zalone e Gennaro Nunziante

18.30
SOLE A CATINELLE

di Gennaro Nunziante

con Checco Zalone, Checco Zalone, Aurore Erguy, Miriam Dalmazio, Robert Dancs, Valeria Cavalli, Orsetta De Rossi

Premiere tedesca

 20.30.00

CHE BELLA GIORNATA

di Gennaro Nunziante
con Checco Zalone, Nabiha Akkari, Ivano Marescotti, Rocco Papaleo, Tullio Solenghi, Annarita del Piano, Giustina Buonomo, Caparezza, Michele Alhaique

Premiere tedesca

Biglietti acquistabili sul sito del Babylon

25€ l’intera maratona

13 € Quo vado più incontro con Zalone e aperitivo

EVENTO FACEBOOK

banner3okok (1)

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply