Il Beate Uwe, il club di Berlino dentro un vecchio Plattenbau di Friedrichshain

Beate Uwe

La Techno Oasi in un Plattenbau, così la rivista Tip Berlin ha definito questo club di Fredrichshain.

L’arredamento anni ’70, con tanto di dancefloor in movimento, è perfetto per le serate del venerdì quando si balla spesso soul e funk, mentre è particolare il sabato, quando di mezzo c’è l’electro. A differenza di tanti club di Berlino, qui si può andare – e ballare – già dalle 23. L’idea del suo gestore, David, è di realizzare un locale dove la gente va a ballare «un po’ prima che altrove, magari preparandosi ad entrare da qualche altra parte alle 3 del mattino, un Art Club che possa formare una sorta di unione/famiglia con i suoi clienti».

Il Plattenblau

Il Plattenbau, per chi non lo sapesse, è il tipico palazzone alto e normalmente senza balconi (se li trovate nove volte su dieci sono stati aggiunti dopo la caduta del muro) utilizzato dalla DDR per dare il maggior numero di alloggi possibili spendendo il meno possibile (sia in termini di costruzione che di spreco energetico – normalmente Plattenbau disperdono poco calore verso l’esterno).

Beate Uwe

Schillingstrasse 31, 10179 Berlin

Ingresso dalle 23 in poi, circa 5€

Website Facebook ResidentAdvisor

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • di Martin Patiño* Fine settimana, esco e vado ad una festa: 500 persone, bella la musica, peccato per le luci (un po' troppe per il mio umore oggi lievemente solitario), basse aspettative, ma la serata mi sorprende e mi diverto più del previsto. Nonostante la presenza di tanta altra gente, questa…
  • Non senza merito Watergate è diventato uno dei club più famosi della città. Una location perfetta, a due passi dall'Oberbaumbrücke, due sale con una parete totalmente a vetro per potersi godere la vista sul fiume, nonché una piattaforma galleggiante sull'acqua in stile Arena Badeschiff, per prendere un po' d'aria tra…
  • La selezione alla porta dei club di Berlino fa schifo. Fa schifo anche in tutto il resto del mondo, a Roma come a New York, ma a Berlino fa schifo di più. E questo perché i club che la applicano sono gli stessi che vogliono credersi alternativi, quelli che più…
  • Sabato scorso ho avuto l' "onore" di prendere parte a uno dei fenomeni sociali più comuni e caratteristici qui a Berlino; assieme a due amiche mi sono avviata in direzione Sisyphos, senza sapere ancora fino in fondo cosa mi sarebbe toccato in attesa di entrarvi: la tanto famigerata CODA. Signori e signore,…
  • Sulla stessa via del Lido e del Club der Visionaere, a due passi dalla stazione di Schlesisches Tor, si trova lo Chalet, una delle più belle discoteche berlinesi in cui si può fare serata quasi ogni giorno. Chiuso solo il lunedì e il mercoledì, offre la possibilità di ballare buona…

Leave a Reply