Berlino, 63enne aggredito e picchiato. Lo salva un passante in auto

Spesso si dice che nelle grandi metropoli, Berlino compresa, paura, fretta e alienazione facciano sparire i rapporti umani e favoriscano l’individualismo più sfrenato. Non tutti, però, si piegano a questa legge, girandosi dall’altra parte quando vedono qualcuno in difficoltà: è il caso del coraggioso passante che, mentre procedeva con la sua auto lungo Straße des 17. Juni, ha notato una scena di violenza. E non ha esitato a scendere dall’abitacolo e intervenire.

I fatti. Secondo le prime ricostruzioni della polizia lo scorso sabato pomeriggio, intorno alle 18:00, un uomo di 31 anni ha aggredito un 63enne. L’episodio è avvenuto in Straße des 17. Juni, il lungo viale che collega la porta di Brandeburgo alla Colonna della Vittoria costeggiando il Tiergarten. Come riportato da Berliner MorgenpostIl 31enne aveva colpito l’anziano signore e lo aveva scaraventato al suolo. L’aggressione – con ogni probabilità un tentativo di rapina – era ancora in corso quando l’automobilista ha notato la scena ed è prontamente intervenuto neutralizzando il 31enne e immobilizzandolo fino all’intervento della polizia. La vittima, per fortuna, se l’è cavata con qualche contusione e tanta paura.

Foto di copertina © Flickr – vxla

banner3okok (1)

Leave a Reply