Berlino abbandonata, ecco come visitare l’ex ambasciata irakena della Ddr

L’ex ambasciata irakena della Ddr si trova a nord di Berlino ed é possibile visitarla.

Tra i luoghi abbandonati di Berlino ce n’è uno con una storia così unica che sarebbe degno di un film. L’ex ambasciata irakena di Berlino Est su Tschaikowskistraße 51 è ormai un brutto edificio di Pankow. Questa zona di Pankow, prima della caduta del muro, era un’area piena di ambasciate e consolati.

L’ex ambasciata irakena della Ddr

 L’ex ambasciata irakena fú abbandonata nel 1991. Con la riunificazione delle due Germanie, in attesa che Berlino diventasse capitale, molti degli uffici consolari si erano spostati a Bonn. Poco dopo, complice la guerra del golfo, ai dipendenti e ai diplomatici dell’ufficio di Berlio Est fu chiesto di lasciare il paese.

A vedere oggi gli uffici forse ci si portò dietro giusto i vestiti visto che tutto il resto rimase lì. Macchine da scrivere, aspirapolveri, documenti di ogni tipo. Vagando tra le varie stanze è facile trovare richieste di Visa fatte da cittadini irakeni con foto e spiegazione delle motivazioni nonché depliant di vario tipo con il volto di Saddam Hussein in copertina e tanto altro ancora.

Purtroppo tutto è stato distrutto dai tanti visitatori che fino ad oggi hanno visitato l’edificio con la curiosità di chi pensa di trovarsi a contatto con la storia segreta. Aggirarsi tra i piani dell’ambasciata significa farsi largo tra milioni di frammenti di vetro, poltrone distrutte, fango e sporcizia. Tanto è penoso lo stato delle cose che vi si trovano all’interno, che ormai da un punto di vista fotografico non rende bene. Il tutto rimane comunque suggestivo e può meritare una visita.

Schermata-06-2456446-alle-09.15.07

Dicevo della storia di questo luogo, davvero unica. L’Iraq fu il primo paese non socialista a riconoscere la Germania dell’Est come una nazione a parte fin dal 1969. Fu per questo che nel 1974, ebbe l’onore di potere inaugurare una delle prime ambasciate di un paese non socialista a Berlino Est. La capitale della Germania dell’Ovest all’epoca era Bonn, ma Berlino Ovest continuava ad essere considerata la città tedesca più importante. Berlino Ovest era infatti emblema della guerra fredda. Quando Saddam Hussein prese il potere nel 1979 si mise a cercare subito sponde per l’acquisto di armi in Europa. Trovò una porta aperta nella Ddr e così, nel 1980 il leader irakeno invitò a Baghdad il segretario generale Erich Honecker. L’ambasciata irakena nel frattempo cominciò a diventare una base strategica per boicottare l’ovest. Sembra ormai appurato da varie documentazioni ritrovate nell’ex ambasciata che durante gli anni ‘80 irakeni e tedeschi dell’est progettarono un attentato chimico alla Germania dell’Ovest. L’ attentato poi non fú mai realizzato.

Oggigiorno l’ambasciata irakena si trova da tutt’altra parte, a Berlino ovest, su Podbielskiallee 67. Nel frattempo presso la vecchia ambasciata sono stati organizzati in questi anni rave e incontri artistici di vario tipo. Il fotografo britannico Walead Beshty ci ha realizzato anche una parte degli scatti della serie  ”Scenes from Tchaikovsky Street 17″. C’è stato anche un incendio che ha distrutto ulteriormente i locali. Insomma, ne sono successi di cose. Se volete andare a dargli un’occhiata qui sotto ci sono tutte le info.

Ambasciata irakena abbandonata di Berlino Est

 Tschaikowskistraße 51, Berlino 13156, Germany.

Come arrivare

 Prendere la S2 (s-bahn) direzione Bernau e scendere a Pankow e poi prendere il tram M1 fino a Tschaikowskistrasse o il bus 155 fino Homeyerstr. Qui la mappa.

L’ ingresso è libero («basta» scavalcare)

FOTO DI COPERTINA © Stefan Berkner CC BY SA 2.0

Banner Scuola Schule

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply