A Berlino arriva la funivia. «Unirà vista mozzafiato e rispetto dell’ambiente»

Berlino, per la prima volta dopo oltre 50 anni, tornerà ad avere una funivia. In occasione dell’IGA Berlin, l’Esposizione Internazionale dei Giardini che nell’ottobre 2017 porterà nella capitale tedesca – si stima – oltre due milioni di visitatori, la città si doterà di una cabinovia capace di trasportare circa tremila persone all’ora. Il progetto, di cui è responsabile e finanziatrice una ditta italiana con più di un secolo di esperienza, la Leitner, sarà terminato entro il prossimo aprile senza impiego di fondi pubblici e avrà un costo di 12 milioni di euro.

Il progetto. Visitare completamente a piedi i 100 ettari dell’Internationale Gartenausstellung sarebbe impresa ardua, specie per famiglie con bambini e persone anziane o con handicap. La funivia, come spiega il portale ufficiale di Berlino, costituirà dunque il mezzo ideale per coprire tutta l’esposizione e offrirà inoltre ai visitatori una vista mozzafiato sull’area verde dell’IGA, e non solo. L’altezza massima raggiunta sarà di 30 metri, la lunghezza complessiva di 1,5 chilometri. La funivia sarà compresa nel prezzo d’ingresso all’esposizione e i turisti potranno utilizzarla tutte le volte che vorranno nel corso della giornata. La Leitner già organizza visite pubbliche ai cantieri e ha addirittura creato un apposito sito per permettere a tutti di seguire l’andamento dei lavori. L’impianto, come ha spiegato il sindaco di Berlino, Michael Müller, non costituirà solo una straordinaria attrazione (sarà il più grande nel suo genere di tutta la Germania), ma contribuirà anche a ridurre l’impatto ambientale del mega-evento dell’anno prossimo. Per una Berlino che punta sempre di più a essere metropoli umweltfreundlich, amica dell’ambiente.

Foto di copertina © IGA-Seilbahn

Banner Scuola Schule

Leave a Reply