Berlino, arriva l’hotel per studenti: oltre 400 stanze a un passo da Alexanderplatz

Un po’ studentato, un po’ albergo dotato di tutti i comfort: è il The Student Hotel, progetto di un imprenditore scozzese che dal 2019 aprirà i suoi battenti agli studenti di Berlino. Nella struttura, che sorgerà a pochi passi da Alexanderplatz, all’incrocio tra Alexanderstraße e Schicklerstraße, saranno presenti 456 mini-appartamenti, pensati soprattutto per i tanti universitari in città ma anche per chi è in visita nella capitale tedesca per lavoro o per turismo.

Il progetto. Il concept su cui si fonda il The Student Hotel è semplice, ma sostanzialmente innovativo: turisti e ospiti a breve termine potranno prenotare la stanza per il pernottamento o per periodi brevi, mentre gli studenti potranno affittarla per lunghi periodi come se fosse una camera in WG. I costi? Non proprio nazionalpopolari, anche tenendo conto dell’attuale mercato berlinese: una stanza andrà dai 650 euro al mese. I prezzi del pernottamento, invece, non sono ancora stati resi noti, ma vale il principio per cui più si resta a lungo, più diventano convenienti. Il The Student Hotel di Berlino sarà il primo albergo per studenti in Germania, ma è il dodicesimo della catena fondata dall’imprenditore scozzese Charlie MacGregor. La società, che ha sede in Olanda, ha aperto filiali a Rotterdam, Amsterdam, Barcellona, Parigi e, dal 2017, avrà strutture anche a Bologna e Firenze. Berlino, ha dichiarato MacGregor, è la città perfetta per la filosofia di The Student Hotel e solo il primo step della sua espansione tedesca, che prevede di raggiungere anche Colonia, Amburgo, Monaco, Brema e Francoforte.

Le camere e i servizi. 456 stanze tra i 18 e i 25 metri quadrati, biblioteche, sale studio, palestre, sale conferenze, spazi ricreativi, lavanderia, bar-ristorante e 400 posti bici: sono questi i servizi offerti dal The Student Hotel, i cui lavori di costruzione cominceranno l’anno prossimo sulla enorme superficie edificabile dietro il centro commerciale Alexa. Nella quota mensile sarà compreso l’affitto della stanza ammobiliata, l’uso di tutti gli spazi comuni e una bicicletta personale. L’unica mancanza? Gli appartamenti non disporranno della cucina interna ma ci sarà un’ampia cucina comune su ogni piano che, nei piani dei progettisti, dovrebbe favorire i momenti di socializzazione. E, a sentire MacGregor, proprio la promozione del networking tra studenti, startupper, e visitatori sarà il punto di forza della struttura insieme alla sua natura ibrida, a metà strada tra casa dello studente e hotel di lusso.

Foto di copertina © Wildcard Gruppe

Banner Scuola Schule

Leave a Reply