Berlino, banda di criminali aggredisce e accoltella nelle stazioni della metro

Due nuovi casi di aggressione nel centro di Berlino.

Nella capitale tedesca un gruppo di tre uomini ha aggredito un ragazzo 27enne con una coltellata e successivamente un uomo 66enne colpendolo con una catena. Come riportato da Berliner Morgenpost, le due aggressioni si sono verificate nella giornata di lunedì 12 febbraio.

Le aggressioni

Stando a quanto riferito dalla polizia, la giovane vittima si è rifugiata in un hotel situato su Oranienstraße, nel quartiere berlinese di Kreuzberg. Qui ha dichiarato di essere stato coinvolto in una lite da un gruppo di tre uomini presso la stazione di Hermannplatz: il gruppo lo avrebbe colpito con una catena e gli avrebbe poi inferto una coltellata nella schiena. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Verso le ore 10.30 lo stesso gruppo di aggressori ha scippato un uomo 66enne presso la stazione metro di Boddinstraße. Quando la vittima del furto ha cercato di reclamare la borsa che gli era stata sottratta, il gruppo lo ha minacciato con un coltello e lo ha poi colpito con una catena. Il gruppo è stato messo in fuga dall’intervento di un passante. I tre aggressori di 19, 20 e 24 anni sono stati poi fermati dalle forze dell’ordine.

La criminalità a Berlino

La Statistica criminale riferita all’anno 2016, il report annuale della polizia di Berlino, segnala un calo nel numero di crimini commessi nella capitale tedesca. Un dato sorprendente se confrontato con la netta crescita che sta vivendo la città. Tuttavia il numero di lesioni corporali è in leggero aumento.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Hermannplatz © Lienhard Schulz CC BY-SA 3.0

Leave a Reply