Berlino, due giovani writer muoiono travolti da un treno della S-Bahn

Due ragazzi di 18 e 19 anni hanno perso la vita nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 ottobre nei pressi della stazione S-Bahn Wilhelmsruh, nella parte settentrionale di Berlino. Come dichiarato da un portavoce della polizia e confermato dalla Berliner Zeitungi due giovani erano quasi certamente dei writer intenti a realizzare un murale su un ponte nelle immediate vicinanze della stazione quando, poco dopo la mezzanotte, un treno della linea S-Bahn 1 li ha travolti e uccisi. Il conducente del mezzo, sul quale si trovavano circa 50 passeggeri, ha potuto bloccare il treno solo quando ormai era troppo tardi. La vettura è ripartita due ore dopo il tragico incidente.

Berlin-Wilhelmsruh_S-Bahnhof_Südseite
La stazione S-Bahn di Berlin-Wilhelmsruh © Wikiwand

I casi simili. Quello di Wilhelmsruh non è l’unico caso recente di writer rimasti uccisi nel pericoloso tentativo di realizzare graffiti vicino a binari e stazioni: a maggio scorso un 29enne era morto a Mönchengladbach, in Nordrhein-Westfalen, travolto da un treno merci. E dieci giorni fa a Berlino era stato rinvenuto un cadavere sul tetto di un vagone della metropolitana, presso la stazione di Möckernbrücke, linea U1, nel quartiere di Kreuzberg. La vittima, un 22enne residente a Berlino, era stata in questo caso vittima del cosiddetto train surfing, fenomeno sempre più diffuso tra i giovani, che consiste nel viaggiare attaccati all’ultimo vagone o sui tetti della metropolitana o di altri mezzi pubblici cittadini. Anche a Berlino sempre più persone muoiono praticando il train surfing.

Banner Scuola Schule

Leave a Reply