Berlino, i ristoratori italiani raccolgono fondi per i terremotati tra amatriciane e cassette per offerte

Due euro per ogni piatto di pasta all’amatriciana ordinato dal cliente: questa è la quota che Pino Bianco di la Trattoria A Muntagnola di Berlino verserà alla Caritas diocesana di Rieti affinché sia d’aiuto ai terremotati del centro Italia. Molti sono i locali italiani di Berlino che si stanno muovendo per raccogliere fondi per le vittime del terremoto: The Winery, Jamme Ja, Pizzare, Facciola, Lima Lima, FuturaFrancucci (membri del network True Italian), Al contadino sotto le stelle, Osteria Ribaltone e Mozzarella Bar (esterni al network True Italian). Amatrice è uno dei comuni italiani più colpiti dal sisma: nel fine settimana avrebbe dovuto ospitare la festa degli spaghetti all’amatriciana, specialità che deve il suo nome proprio alla cittadina, luogo d’origine della ricetta. Molti ristoratori hanno così deciso di proporre simbolicamente questo piatto in menù per rendere onore ad Amatrice e destinare parte dell’incasso della specialità ai terremotati.

Secondo le stesse modalità di Trattoria A Muntagnola (qui il video), Al contadino sotto le stelle, Mozzarella Bar, Lima Lima, Osteria Ribaltone, Futura e Jamme Ja doneranno 2 euro per ogni piatto di amatriciana ordinato. Sempre alla Caritas diocesana di Rieti, Lima Lima e The Winery doneranno 1€ per ogni amatriciana (N.B. The Winery rimarrà chiuso dal 4 all’11 settembre 2016).

Anche Facciola donerà 2 euro per ogni piatto di gnocchi all’amatriciana ordinato e metterà a disposizione delle cassette per raccogliere offerte libere.

Rispondendo a un richiamo diffuso dalla DEHOGA (Deutscher Hotel- und Gaststättenverband, Associazione tedesca di hotel e ristoranti), Francucci donerà 5€ alla Caritas e alla Croce Rossa per ogni piatto di spaghetti all’amatriciana ordinato.

La pizzeria italiana Pizzare di Prenzlauer Berg donerà invece 2€ su ogni pizza norcina ordinata. Norcia è un altro dei comuni italiani più colpiti dal sisma. Nelle preparazioni Pizzare sostituirà inoltre il prosciutto di Parma proprio con il prosciutto di Norcia (appena saranno terminate le scorte), per ricordare le vittime del terremoto di questo comune.

Fritto a Berlino organizza invece un evento speciale a base di amatriciana, con raccolta fondi, sabato 3 settembre Solidarity Tastes Good – Amatriciana For Amatrice, . Qui i dettagli facebook.

Banner True Italian


Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply