Berlino, Kottbusser Tor: giovane donna molestata e aggredita in metro

Una brutta storia, fortunatamente a lieto fine. Giovedì sera, alla fermata della metropolitana di Kottbusser Tor a Berlino, una giovane donna di 23 anni è stata molestata e poi aggredita da uno sconosciuto. Grazie all’intervento di un coraggioso passante, l’aggressore si è dato alla fuga.

Come riporta la Berliner Zeitung, erano circa le 22:40 di giovedì 21 gennaio 2016 quando la ragazza in questione si trovava alla stazione della U-Bahn di Kottbusser Tor, nel cuore del quartiere berlinese di Kreuzberg. Uno sconosciuto, in compagnia di un altro uomo, ha iniziato a molestarla sessualmente, per poi colpirla alla testa in seguito alle proteste e ai tentativi di ribellione della ragazza.

Allertato dalle grida della donna, un giovane e coraggioso passante di 23 anni è prontamente intervenuto interponendosi tra la vittima e l’aggressore e provocando la fuga di quest’ultimo e del suo accompagnatore.

Poco dopo, nel quartiere di Friedrichshain, la polizia ha fermato il responsabile: un venticinquenne poi identificato da testimoni come l’aggressore della ragazza. Al momento del fermo il giovane lamentava forte malessere e nausea. Colpito da collasso circolatorio, è stato subito condotto in ospedale dalla polizia. Nessuna informazione è stata divulgata riguardo la sua identità. In quanto alla vittima, sembra che abbia riportato solo lievi ferite.

Foto copertina © Nicholas Boos CC BY-SA 2.0

Leave a Reply