Berlino mette a disposizione il suffisso “.berlin”. E’ la prima città al mondo

Da martedì 18 marzo, Berlino metterà in vendita il proprio nome come suffisso per i siti web. Sarà la prima città al mondo, la seconda se si considera Vienna che però non ha ancora aperto al pubblico il proprio “.wien”, ma lo sta utilizzando solo per enti propri. In poche parole da domani si potrebbe avere un berlinocacioepepemagazine.berlin. Secondo quanto riporta la BBC l’iniziativa è frutto dell’accordo tra la l’ICANN (la società americana che gestisce i nomi degli indirizzi web nel mondo) ed il comune di Berlino e dovrebbe portare nelle casse della città ben 500mila euro l’anno (acquistare il dominio “.berlin” costerà invece tra i 30 e i 60 euro per 12 mesi). Per richiedere il dominio “.berlin” bisogna fare richiesta sul sito dot.berlin. L’iniziativa segue le tante altre prese nel corso degli ultimi anni dalle autorità locali per vendere l’immagine Berlino come una città giovane e “digitale”.

Approfondisci l’argomento su Zingarate 

dotberlin-heart

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply