Berlino, polizia ferma auto sporca di sangue. Ma la realtà non è come sembra

La polizia di Berlino è intervenuta per fermare un’auto sporca di sangue che circolava per la città seminando preoccupazione. Ma ciò che le forze dell’ordine hanno scoperto al momento dell’intervento non era ciò che si aspettavano.

Estesi schizzi di sangue sulla carrozzeria all’altezza della ruota posteriore destra di un BMW X6 bianco: questa la scena che ha indotto un tassista di Berlino ha dare l’allarme alla polizia, nel timore che il conducente dell’auto in questione avesse investito qualcuno nelle ore precedenti all’avvistamento.

L’intervento della polizia

Le forze dell’ordine sono intervenute tempestivamente per fermare il conducente. Avvistata l’auto nei pressi di Frankfurter Allee verso le 5 del mattino di domenica 24 settembre, la polizia ha impiegato tre automobili per incastrare l’autista in curva, costringendolo a fermarsi. Quando il conducente è sceso dall’auto, la polizia si è subito resa conto dell’equivoco: quello che a prima vista sembrava sangue autentico, altro non era in realtà se non una “decorazione”, molto realistica, applicata alla carrozzeria. «Il cattivo gusto non è un reato» ha dichiarato un portavoce della polizia al giornale B.Z. Il conducente del BMW X6 non è dunque tenuto a rimuovere il macabro sticker.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Zwei VW Touran im Einsatz der Berliner Polizei Sperren die Kreuzung Heerstraße/Wilhelmstraße Dirk1981 © CC BY-SA 4.0

Leave a Reply