Berlino, bambina restituisce 14.000 € trovati in metro. La sua nazionalità zittisce i razzisti

Una storia di rara onestà e bellezza si è verificata a Berlino. La protagonista è una ragazzina di 16 anni.

Su una delle linee della metropolitana della capitale tedesca una ragazzina di 16 anni ha rinvenuto una borsa contenente 14.000 € in contanti. La giovane l’ha prontamente consegnata alla madre la quale a sua volta l’ha portata alla polizia. Come riportato da deutsche Welle, la giovanissima eroina della storia è figlia di una famiglia di rifugiati iracheni residente in una casa di accoglienza a Berlino.

Trova una borsa con 14.000 € in metro e li consegna alla polizia

La proprietaria del denaro in questione è una donna di 78 anni. Dopo essersi resa conto di aver dimenticato la borsa in metropolitana nella serata di venerdì 15 settembre, la donna aveva subito allertato le autorità che però non erano state in grado di intercettarla. Fortunatamente il denaro è finito nelle mani delle persone giuste: 48 ore dopo lo smarrimento, mamma e figlia si sono recate alla polizia per restituire la borsa con il rispettivo contenuto intatto. La polizia si è espressa sull’accaduto con un tweet di giubilo: «Una ragazza ha trovato una borsa con 14.000€ in metro e l’ha consegnata alla polizia. La proprietaria è felice. Noi ringraziamo».

Molto probabilmente la famiglia di rifugiati protagonista del bel gesto verrà premiata. La legge tedesca stabilisce che la ricompensa per il ritrovamento di oggetti o denaro corrisponde al 3% del rispettivo valore. Se però il ritrovamento avviene sui mezzi di trasporto pubblico, l’ammontare della ricompensa viene dimezzato.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: U Bahn Berlin © caoscarioca CC BY 2.0

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Oggi lavoro come giornalista.

Leave a Reply