Berlino vieta il velo alle insegnanti

legge scuola velo

Il tribunale del lavoro di Berlino conferma la legge di neutralità che vieta alle insegnanti di indossare il velo mentre sono in servizio.

Niente simboli religiosi nelle scuole: lo prevede la Berliner Neutralitätsgesetz, la legge di neutralità della Costituzione di Berlino. L’istanza presentata da un’insegnante musulmana che voleva indossare il velo in classe è infatti stata respinta dal tribunale del lavoro della capitale tedesca, che mercoledì 9 maggio ha giudicato infondate le richieste della donna.

Il caso

Come riferisce Berliner Zeitung, la maestra musulmana in questione aveva presentato istanza perché non le era stato permesso di insegnare indossando il velo. La donna lavorava dal primo di febbraio del 2017 in una scuola elementare del quartiere di Spandau e prima dell’assunzione aveva confermato di conoscere la Neutralitätsgesetz, la legge sulla neutralità che vieta appunto di indossare capi di abbigliamento di tipo religioso durante l’esercizio di una funzione pubblica (qui il testo in tedesco). Tuttavia la donna ha deciso di indossare il velo sul posto di lavoro e per questo motivo è stata trasferita in un’istituto di grado superiore (Oberstufenzentrum), dove il velo invece è permesso. Il Senato ha concesso ai docenti degli Oberstufenzentren di indossare abiti religiosi, poiché gli studenti più grandi sono considerati meno influenzabili rispetto ai bambini che frequentano le scuole elementari e che quindi devono essere protetti da qualsiasi tipo di ingerenza di tipo religioso da parte degli insegnanti. Attualmente la donna è in congedo parentale.

La decisione del tribunale

L’istanza dell’insegnante non è stata accolta dal tribunale, ma la donna potrà presentare ricorso. Il giudice ha affermato che l’istanza dell’insegnante musulmana è infondata, dato che la Neutralitätsgesetz non è anticostituzionale. «Una persona, qualunque credo professi, può insegnare a Berlino, ma la sua appartenenza religiosa non deve essere mostrata. La religione passa in secondo piano rispetto alla legge» queste le parole del giudice. Anche il sindaco Michael Müller e la senatrice per l’istruzione Sandra Scheeres, entrambi SPD, sottolineano l’importanza di attenersi alla Neutralitätsgesetz, mentre i Verdi considerano la legge incostituzionale, mentre Die Linke non ha una posizione unitaria.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina Bandung, Indonesia © HaifeezCC BY 2.0

Leave a Reply