Berlino, Warschauer Strasse, turista ubriaca cade dal ponte

Berlino, Friedrichshain, sabato 30 gennaio, 5 del mattino: una turista australiana di ventisei anni è caduta dal ponte pedonale del Warschauer Brücke, il ponte di Warschauer Strasse, quello da cui si accede venendo dalla Mercedes Arena. Era in compagnia di un conoscente ventisettenne, entrambi ubriachi, quando, per gioco, si è esposta oltre il parapetto, ha perso l’equilibrio ed è precipitata con un volo di circa 8 metri. Chiamata l’ambulanza, la donna è stata portata di corsa in ospedale dove è ricoverate nel reparto di terapia intensiva con diverse fratture. Al momento non sono state rese note ulteriori informazioni sulle sue condizioni.

Warschauer Brücke e il party-kiez. Con le sue due stazioni, sia U-Bahn che S-Bahn e la posizione quasi equidistante tra la zona dei locali di Friedrichshain (Suicide Circus, Astra, Cassiopeia, Rosi’s) di Revalerstrasse e quella di Kreuzberg posta alla fine dell’Oberbaumbrücke (Watergate, Magnet, Lux, Chalet), nelle notti del fine settimana Warschauerstrasse si trasforma nel centro di Berlino. Passeggiandovi è normale respirare l’entusiasmo di berlinesi e turisti desiderosi di fare festa. Un’atmosfera tanto bella, quanto con aspetti negativi: la zona del Raw (Revalerstrasse) è stata al centro di varie episodi di cronaca dello scorso anno (aggressioni, furti e retate anti-spaccio, leggi qui il più grave) mentre non è raro essere molestati, per fortuna senza conseguenze, da comitive di ragazzi ubriachi che urlano a distanza ravvicinata o mimano pugni o calci. Difficile dire se si possa e quale sia la soluzione per mantenere e limitare il peggio, certo è che la situazione in qualche modo è destinata a cambiare: la zona è ambita da vari immobiliaristi, parte del RAW è stata già venduta e casi di cronaca del genere finiscono con l’aiutare una gentrification di cui pochi sentono il bisogno.

HEADER SCUOLA DI TEDESCO Photo: © Ingolf CC BY SA 2.0

Leave a Reply