K17, Berlino dice addio al suo leggendario club dark e metal

Il K17 è (stato) a lungo uno dei punti di riferimento per la scena dark e metal di Berlino per 17 anni anni, con serate memorabili e avventori da tutta Europa. Il locale chiuderà però il 15 maggio. Nessuna motivazione ufficiale  è stata fonrnita per motivare questa decisione.

Per la sera del 15 maggio è stato organizzato un ultimo party di addio nel club: saranno presenti in consolle molti dei djs che si sono alternati negli anni, l’ingresso sarà gratuito e le consumazioni a metà prezzo. Nel comunicato sul sito ufficiale, lo staff del K17 invita i propri clienti a radunarsi per un ultimo saluto e per ringraziarli della fedeltà sempre dimostrata.L’aver organizzato questo evento nel weekend del Wave Gotik Treffen (il maggiore festival dark al mondo, che si svolge a Lipsia) è sicuramente una decisione singolare, che un po’ dividerà il popolo gotico.

Nei quasi due decenni di apertura il K17 ha occupato due diverse locations, la prima in Kadiner Straße 17 (da qui il nome K17) e la seconda, nonché attuale, in Pettenkofer Straße 17. La struttura che ospita oggi il club è composta da un’edificio di tre piani, su ognuno dei quali viene proposto un filone musicale diverso, e un’edificio antistante più basso, nel quale vengono organizzati concerti e festival. Nel periodo estivo, inoltre, nel cortiletto che separa i due edicifi è attivo il barbecue.

Molte bands si sono alternate sul palco del K17, tra cui diverse italiane, come Kirlian Camera e Blume. Tra i clienti anche tanti turisti, attirati dalla fama che il locale ha raggiunto anche a livello internazionale. Impossibile non chiedersi ora quale club raccoglierà l’eredità del K17 e a quale fine verrà destinato il suo stabile, in una Berlino in continuo movimento tutto è possibile.

Il K17 si trova in Pettenkofer Straße 17, è  raggiungibile sia con U-Bahn sia con S-Bahn scendendo alla fermata Frankfurter Allee.

Related Posts

  • Si trova esattamente nello stesso edificio della fermata metro di Schlesisches Tor sulla linea U1, nel cuore di Kreuzberg, si chiama Bi Nuu ed è una delle sale per concerti più attive di Berlino, con un programma fittissimo che presenta quasi ogni sera generi musicali diversi e il fine settimana,…
  • E' un anno nero per la scena dei club berlinesi. Hanno chiuso o stanno per chiudere alcuni dei suoi più importanti punti di riferimento: il Kater Holzig, il Lichtpark, il Week-End (che dovrebbe riaprire in estate, ma in un ambiente ridotti), l'Horst Krzbg, lo Yaam (sarà sfrattato a breve breve).…
  • In arrivo a Berlino una serata da non perdere. Sabato 1 ottobre 2016 si terrà la prima edizione di Interkosmos Fest, un festival dedicato alla musica dark e psichedelica, organizzato dagli italiani Corrado Massari (El Borracho Dischi), Ercole Gentile (Megaherz Booking) e Stefano Moretti (Clockbeats Studio Berlin). A questo link è possibile acquistare i…
  • Ci saranno colori, glitter, stravaganti divise, jeans, camicie, vestiti, tacchi, make-up, corpi nudi e seminudi: tutto e il contrario di tutto, l'importante è che tutti si sentano liberi di apparire senza il timore di essere giudicati, liberi, come Berlino ci insegna a fare. Parte da queste premesse il concept della Vaseline Factory,…
  • Si avvicina la primavera ed uno dei luoghi più caratteristici di Berlino degli ultimi anni, il Klunkerkranich riapre le sue porte. Succede ormai ogni anno. Nonostante l'inverno mite infatti, questo bar-club che caratterizza l'ultimo piano del centro commerciale Arkaden di Neukölln, ha il suo punto di forza nell'ampia terrazza. In realtà ormai il…

MarySonica

MarySonica vive a Torino da sempre ma, nel 2003, compie il viaggio a Berlino che cambierà la sua vita. Da allora è innamorata della capitale tedesca e forse, un giorno, partirà per rimanervi. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, è appassionata di musica, lettura e tutto ciò che riguarda la subcultura dark.

Leave a Reply