Come due fratelli tedeschi di 20 e 21 anni hanno inventato una App di matematica e sono diventati milionari

Math 42

I due fratelli bavaresi Raphael e Maxim Nitsche, rispettivamente di 21 e 22 anni, hanno guadagnato circa 20 milioni di euro grazie allo sviluppo della loro applicazione, Math42

L’idea di realizzare un’applicazione matematica a portata di tutti e in qualsiasi momento è nata durante una vacanza estiva in Francia. Il padre, Thomas Nietsche, stava sviluppando un motore di ricerca, quando a Maxim è venuta la brillante idea di creare quest’applicazione. Si tratta di un valido supporto per facilitare i calcoli in maniera automatica. Non sono previste conoscenze scientifiche di base, ma è preferibile conoscere qualche tecnicismo inglese.

Math 42: la matematica a portata di tutti

L’applicazione Math42 è un supporto per studenti (e non solo) nel semplificare i calcoli e nel risolvere problemi matematici. E’ stata venduta a 20 milioni di euro all’impresa americana Chegg di Santa Clara, in California, consentendo ai due fratelli di diventare improvvisamente milionari. Si tratta di una calcolatrice scientifica e anche di natura professionale per iPhone e iPad, che può essere scaricata a un prezzo molto economico, per poi essere utilizzata anche senza alcuna connessione a internet. Risolve le operazioni in maniera istantanea e consente di cimentarsi nello svolgimento di diversi calcoli, fino a perfezionarsi. Inoltre, a differenza di altre applicazioni, è in grado di mostrare tutti i passaggi grazie all’inserimento da parte dei due fondatori di nozioni che sono alla base della matematica.

I creatori

I due fratelli, Raphael e Maxim, hanno rispettivamente 21 e 22 anni, e vivono a Berlino, nel quartiere Charlottenburg, dove si trova anche il loro caffè preferito. Il luogo ideale in cui prendere un buon caffè a un ottimo prezzo e in cui giocare a scacchi, un gioco che gli è stato insegnato dal padre.

Raphael appariva agli occhi della nonna come un bambino problematico. Ogni volta che tornava a casa con un nuovo “10” la nonna replicava con: «Ma Raphael, nella vita non esiste solo la matematica!». Maxim rideva tutte le volte in cui il fratello raccontava l’aneddoto. Indicava con il dito nella sua direzione e bisbigliava: «Raphael è il vero genio matematico della nostra famiglia». Studenti di economia aziendale, hanno ereditato dal padre, studioso di matematica, la passione per le materie scientifiche e per l’imprenditorialità.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply