Come la stampa tedesca sfotte Berlusconi e i suoi agnellini

Berlusconi

La stampa tedesca torna a parlare dell’ex Presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi.

In data 11 aprile 2017, il noto quotidiano tedesco Die Welt pubblica una foto che ritrae l’imprenditore lombardo intento a tenere affettuosamente in braccio un agnellino. Die Welt correda la foto di un breve articolo intitolato «Jetzt kann Ostern kommen» (tradotto: Adesso può iniziare la Pasqua), che ironizza sulla modalità con cui Berlusconi si mostra sostenitore della causa animalista. La notizia dell’impegno dell’ex Presidente del consiglio si è propagata velocemente in tutta la Germania e da lì in Austria e Svizzera. E così anche il giornale Stuttgarter Zeitung di Stoccarda ha deciso di dedicare un articolo all’evento: intitolato «Berlusconi-unschuldig wie ein Lamm» (tradotto: Berlusconi, innocente come un agnellino), il pezzo viene accompagnato dalle immagini di Berlusconi che tiene in braccio il famoso agnellino di cui sopra. L’eco della notizia è arrivata fino all’Austria: news.ORF ha pubblicato un articolo intitolato «Berlusconi füttert Lamm mit Flasche – und erntet Spott» (tradotto: Berlusconi nutre un agnellino con il biberon e viene preso in giro). In Svizzera il quotidiano Blick ha titolato «Bunga-Bunga-Berlusconi ist jetzt lammfromm» (tradotto: Il Berlusconi del bunga bunga adesso è docile come un agnellino).

L’intento di Berlusconi

Facendosi ritrarre con un agnellino in braccio, Berlusconi intendeva schierarsi insieme alla ex ministra Michela Brambilla e alla sua associazione Lega Italiana per la Difesa dell’Ambiente e degli Animali contro le uccisioni di massa degli agnelli durante il periodo di Pasqua. La presa di posizione non è stata tuttavia ben vista da molti imprenditori italiani che si sono sentiti traditi dall’ex Presidente del consiglio. Anche la Lega Nord ha espresso aspre critiche contro questa campagna “pseudo vegana” di Berlusconi.

Il testo dell’articolo pubblicato da Die Welt

«L’ex Presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi è diventato animalista e si pronuncia contrario al massacro degli agnelli pasquali. Un video mostra l’imprenditore ottantenne intento a nutrire un agnellino con il biberon, mentre gli accarezza il manto. Il video riporta anche la scritta “A Pasqua difendi la vita!”. L’associazione Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente ha dichiarato che Berlusconi ha adottato 5 agnellini (uno di essi chiamato Fiocco di Neve), salvandoli così da morte sicura. Anche la compagna Francesca Pascale compare nel video mentre coccola un piccolo agnellino. A seguito della divulgazione del filmato, il miliardario è stato deriso e ha ricevuto molte critiche. L’associazione dei produttori di carne ha affermato che è “incredibile” che proprio Berlusconi in quanto imprenditore si schieri contro l’industria della carne. La Lega Nord ha sottolineato che con questa campagna “pseudo vegana” Berlusconi arreca danni a un importante ramo dell’economia».

Il Berlusconi pseudo vegano

 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply