Cani in metropolitana a New York e a Berlino

cani a berlino

Per i cani della Grande Mela la metropolitana è off limits, a meno che non entrino in una borsa.

La legge è piuttosto facile da interpretare. Il cane entra in una borsa? Allora può tranquillamente entrare in metropolitana. È chiaro che per i cani di taglia molto grande la questione diventa difficile, ma non essendoci limitazioni di peso i padroni si sono ingegnati. Molti hanno addestrato i loro cani in modo da farli viaggiare comodamente sistemati in una borsa o in uno zaino. Date un’occhiata a come queste persone sono riuscite a far salire a bordo i loro animali domestici.

beagle_in_a_bag
1. © Instagram beagle_in_a_bag
2. © Instagram scaffsomm
3. © Twitter alexromano
© Instagram mikamyday
© Instagram looningaround
© Instagram kacy.burdette
© Instagram hansyandbrush
© Instagram davidmkrasner
© Instagram blanche_dogereaux

E a Berlino?

A Berlino funziona diversamente. La BVG ammette i cani (o altri animali domestici) a bordo dei propri mezzi, ma con severe restrizioni:

  1. Non possono stare sui sedili.
  2. Possono viaggiare gratuitamente soltanto se all’interno di apposite cucce.
  3. Qualora non siano trasportati all’interno della cuccia, i cani – che siano di piccola taglia o più grandi – devono essere tenuti al guinzaglio ed indossare l’apposita museruola.
  4. Se il padrone dell’animale viaggia con un biglietto di singola corsa, il cane ha bisogno di un biglietto a tariffa ridotta. Se il padrone dell’animale viaggia invece con biglietto giornaliero, un abbonamento o è in possesso di un documento disabili, il cane può essere portato gratuitamente.
  5. Per ogni cane aggiuntivo (oltre al primo) è necessario in ogni caso acquistare un biglietto a tariffa ridotta.
  6. I cani guida che accompagnano persone non vedenti possono essere trasportati gratuitamente e non è necessario che indossino la museruola.

In linea di massima gli animali possono sempre viaggiare sui mezzi purché non mettano in pericolo o disturbino gli altri passeggeri. Non c’è bisogno di alcuna autorizzazione per portare i propri animali sui mezzi. Tuttavia, in casi eccezionali, il personale può rifiutarsi a propria discrezione di farli salire a bordo.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina © Instagram mikamyday

 

Related Posts

  • 67
    Una delle cose che maggiormente colpisce noi italiani che arriviamo a Berlino, o almeno una parte di noi, è la grande quantità di cani che girano liberi, senza guinzaglio, quasi fossero essi stessi l'emblema del senso di libertà generale che si respira in questa strana e unica città; ovviamente, questo…
    Tags: in, per, cani, i, berlino, non
  • 62
    Problemi con i vostri coinquilini? Non siete i soli. Sophia Halmonda ci racconta la fauna berlinese attraverso una guida per riconoscere ogni tipologia di coinquilino. Trovare una stanza in affitto a Berlino può rivelarsi impresa molto complicata: tra aumento dei prezzi, file chilometriche soltanto per prendere visione dell'appartamento, selezioni spietate…
    Tags: per, in, non, è, berlino, i
  • 61
    Sia che tu viva in Italia con le stesse ambizioni di quando eri studente, sia che tu ti sia trasferito altrove, rimescolando le carte e reinventando la tua vita,  crescendo forse la più grande consapevolezza che acquisisci è che non c'è tempo per fare tutto, non per sentire/vedere regolarmente tutte le…
    Tags: i, non, per, è, berlino
  • 61
    Sei terapista occupazionale / ergoterapista di professione (in possesso di laurea in terapia occupazionale) e cerchi una nuova sfida? Perché non a Berlino? La terapia occupazionale, o ergoterapia, è una disciplina riabilitativa che permette di sviluppare, recuperare o mantenere le competenze della vita quotidiana e lavorativa delle persone con disabilità cognitive,…
    Tags: in, per, è, i, berlino, essere, non
  • 61
    Offerta di lavoro a Berlino: gelateria italiana di prossima apertura a Mehringdamm cerca un addetto bar che sappia fare anche pasticceria (non per forza a livelli professionali). Necessario almeno un minimo di livello di tedesco per interagire con i clienti. Per invio del curriculum e/o maggiori informazioni scrivere a: brunoluca88@libero.it…
    Tags: per, berlino, i, in, non

Iole Basello

Amo viaggiare, amo i cambiamenti, amo l'evoluzione. Mi stufo e mi annoio in fretta. Amo Berlino, ma amo anche il posto in cui sono nata e cresciuta. Dopo la prima esperienza all'estero mi risulta difficile rimanere ancorata alle mie origini per lunghi periodi e Berlino è per me una sorta di calamita. Una sorta di evasione dal mondo reale.

Leave a Reply