Cosa fare a Berlino a febbraio 2015

Febbraio è il mese della Berlinale, ma non solo. La fiera di settore Fruit Logistica, quella del vino, mostre di sicuro impatto come la Körperwelten sono solo alcuni dei tanti appuntamenti berlinesi. Ecco cosa fare a Berlino a febbraio 2015, tutti gli eventi da non perdere.

Mostre

Dal 6 febbraio al 12 aprile la mostra dedicata al pittore espressionista Walter Becker: Mensch und Mythos – Walter Becker und die Kunst der “verschollenen Generation allo STADTGESCHICHTLICHES MUSEUM SPANDAU. Il 5 febbraio il vernissage alle ore 19:00.

Il 6 febbraio vernissage della mostra Tiefen\Lichter con le suggestive opere di Roland Kreuzer presso l’Abguss-Sammlung Antiker Plastik.

Al BOTANISCHER GARTEN UND BOTANISCHES MUSEUM BERLIN-DAHLEM dal 13 febbraio la mostra Symbiosen: Arbeiten von Bärbel Rothhaar, Anja Schindler & Werner Henkel, incentrata sul rapporto tra arte, natura ed ecologia.

Il 18 febbraio ad Alexanderplatz inaugurazione della tanto discussa mostra Körperwelten: sezioni del corpo umano, organi, anatomia in mostra sui 1200 mq di superficie espositiva. A Berlino fino a fine marzo.

La prima retrospettiva dedicata a uno dei padri dello Jugendstil, Hans Christiansen dal 19 febbraio
Die Wiederentdeckung eines Jugendstil-Künstlers al BRÖHAN-MUSEUM.

Il C/O BERLIN ospita la mostra fotografica Somewhere On Disappearing Path Talents 31 . Iveta Vaivode / Jule Hilgärtner dal 21 febbraio al 10 aprile.

Presentato al Toronto International Film Festival come omaggio al regista David Cronenberg, il film dell’artsita canadese Marcel Dzama: Une danse des bouffons (A jester’s dance) sarà proiettato al KW Institute for Contemporary Art dal 22 febbraio.

L’HAUS DER KULTUREN DER WELT dedica una serie di conferenze, mostre e proiezioni al mondo del lavoro dal 27 febbraio al 6 aprile: Eine Einstellung zur Arbeit.

Il BAUHAUS-ARCHIV / MUSEUM FÜR GESTALTUNG inaugura il 28 febbraio l’imponente mostra permanente Sammlung Bauhaus.

Dal 28.02.2015 al MÄRKISCHES MUSEUM la mostra fotografica Bühne West-Berlin Fotografien von Harry Croner aus vier Jahrzehnten, un viaggio tra politica, arte e cultura nel cuore di Berlino.

Festival

400 film per l’attesa Berlinale, giunta alla sua 64 edizione. Il Festival internazionale del cinema di Berlino è in programma dal 5 al 15 febbraio, ne abbiamo parlato qui.

Questi i 19 film in concorso:

  • Aferim! (Romania / Bulgaria / Repubblica Ceca) di Radu Jude
  • El botón de nácar (Francia / Cile / Spagna) di Patricio Guzmán
  • El Club (Cile) di Pablo Larraín
  • Ten no chasuke (Giappone) di Sabu
  • Vergine giurata (Italia / Svizzera / Germania / Albania / Kosovo) di Laura Bispuri
  • 45 Years (Gran Bretagna) di Andrew Haigh
  • Als wir träumten (Germania / Francia) di Andreas Dresen
  • Body (Polonia) di Malgorzata Szumowska
  • Cha và con và (Vietnam / Francia / Germania / Paesi Bassi) di Di Phan Dang
  • Eisenstein in Guanajuato (Paesi Bassi / Messico / Belgio / Finlandia) di Peter Greenaway
  • Ixcanul (Guatemala / Francia) di Jayro Bustamante
  • Journal d’une femme de chambre (Francia / Belgio) di Benoit Jacquot
  • Knight of Cups (USA) di Terrence Malick
  • Nobody Wants the Night (Spagna / Francia / Bulgaria) di Isabel Coixet
  • Pod electricheskimi oblakami (Russia / Ucraine / Polonia) di Alexei German
  • Queen of the Desert (USA) di Werner Herzog
  • Taxi (Iran) di Jafar Panahi
  • Victoria (Germania) di Sebastian Schipper
  • Yi bu zhi yao (Cina/ USA)/ Hong Kong) di Wen Jiang

 

Dal 5 al 15 febbraio Berlin Independent Film Festival al Kino Babylon, festival dedicato alle produzioni cinematografiche indie.

Dal 5 Febbraio alla nhow Gallery la mostra Comfort Zone – Paintography del fotografo lituano Tadao Cern.

Dal 9 al 13 febbraio i Brecht Tage 2015, incentrati sul rapporto tra Brecht  con le scienze naturali: letture, performance, conferenze al Literaturhaus im Brecht-Haus.

Circa 100 ballerini da tutto il mondo parteciperanno al Tanzolymp – Internationales Jugendtanzfestival, dal 17 al 21 febbraio, il concorso di danza dedicato ai ragazzi dai 10 ai 21 anni.

Dal 18 al 23 febbraio al Tanzfabrik Berlin Wedding & im Milchhof in programma il Festival Open Spaces, tra le performance, installazioni e interventi anche il concerto del gruppo Black Fanfare.

Torna anche quest’anno per la sua dodicesima edizione la maratona teatrale con i 100° Berlin Festival dal 26 febbraio al 1 marzo.

Eventi

Torna dal 4 al 6 febbraio una delle fiere piú importanti di settore, la Fruit Logistica con più di 2300 aziende partecipanti.

Il 5 febbraio lezione di prova gratuita del laboratorio di scrittura creativaScrittori Emigranti” di Berlino Cacio e Pepe, presso la sede di Berlino Cacio e Pepe Magazine, in Gryphius Str. 23, a Friedrichshain – guarda QUI.

Dedicati al mondo del giardinaggio i Gartenträume Berlin dal 13 al 15 febbraio.

Il 17 febbraio torna il Torneo di calcio balilla italiano all’UnterTitel, organizzato da Berlino Cacio e Pepe Magazine.

Dal 20 al 22 febbraio la fiera del vino Weinmesse Berlin: 400 espositori negli spazi della Station-Berlin a Gleisdreieck.

Al Vierte Welt torna la performance Im Toten Winkel su testo del filofoso Giovanni Leghissa, il 20 e il 22 febbraio.

Berlino Cacio e Pepe Magazine organizza il workshop „Trovare lavoro a Berlino: come scrivere una candidatura di successo“, presso la sede di Berlino Cacio e Pepe Magazine, in Gryphius Str. 23, a Friedrichshain – guarda QUI.

Foto ©bigarnex CC BY-SA 2.0

Sara Comparato

Amante del mare, di Berlino e delle contraddizioni in generale, approda nel 2008 nella capitale tedesca. Terminata l'università ha lavorato nel settore degli eventi e del marketing, oggi gestisce contenuti e clienti per un'agenzia berlinese. Dopo Cristina D'Avena ha iniziato a esaltarsi con Guns N' Roses & co. e da allora non ha più smesso.

Leave a Reply